Spari di carabina durante le prove della banda musicale

  • Letto 853
  • Il Sindaco Sabbatini: “Fatto gravissimo. Siamo più che mai al fianco delle associazioni cittadine”

     “Ci troviamo di fronte a un fatto gravissimo e che mai ci saremmo aspettati in un territorio come il nostro. Confidiamo nel lavoro delle forze dell’ordine e ci affidiamo alle indagini per capire cosa possa essere successo e perché. Sarebbe auspicabile un rafforzamento della presenza delle forze dell’ordine nel nostro comune, per tutelare ancor più la sicurezza dei nostri cittadini, soprattutto negli orari notturni. Ci stringiamo attorno all’associazione musicale e siamo più che mai al loro fianco così come a ogni associazione cittadina. Un sentito ringraziamento va a tutte le forze dell’ordine per il lavoro che svolgono quotidianamente e per l’impegno che stanno mettendo nel chiarire la vicenda”. A seguito dell’esplosione di alcuni colpi di carabina contro il portone d’ingresso della ex scuola elementare, mentre erano in corso le prove della banda musicale, episodio verificatosi mercoledì 31 agosto a Castel Ritaldi, il sindaco Elisa Sabbatini ha così commentato la vicenda, portando solidarietà all’associazione musicale Santa Cecilia e chiedendo una più forte presenza delle forze dell’ordine sul territorio. Il Comune ha subito sporto denuncia, anche in merito ai danni subiti dall’edificio pubblico.

    Ecco i fatti. Durante le prove dell’associazione musicale Santa Cecilia, che si svolgono all’interno dei locali che fino a un anno fa ospitavano le scuole primarie, nella zona industriale di Castel Ritaldi, sono stati sparati cinque colpi da una carabina ad aria compressa, in direzione dello stabile, finendo sui muri e senza fortunatamente colpire o ferire nessuno.

    Avvertiti dai responsabili dell’associazione musicale, i militari dell’Arma dei carabinieri sono rapidamente intervenuti sul posto, avviando subito le indagini e mettendo sotto sequestro i proiettili sparati. Sono già stati ascoltati alcuni residenti e sono al vaglio anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona.

    L’associazione musicale Santa Cecilia di Castel Ritaldi è attiva da oltre un secolo ed è una realtà radicata nel territorio. E in città non si ricordano episodi simili, né ai danni della banda né di altre associazioni.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....