Si è spento l’artista Tony Raggetty

  • Letto 981
  • Il ricordo di Luca Filipponi e del Menotti Art Festival Spoleto 

    L’artista Antonio Raggetty è morto il 4 febbraio a Perugia.

    Antonio o meglio Tony lascia un grande vuoto ed una grande amarezza in tutta l’Umbria e nel mondo artistico che lo aveva amato moltissimo per la sua arte sicuramente unica ed inconfondibile. Luca Filipponi e tutto lo staff e gli artisti del Menotti Art Festival Spoleto
    lo ricordano così: ” Tony era uno di noi, un artista con un grandissimo talento che amava moltissimo la città di Spoleto e la sua Perugia, un talento 
    straordinario per le arti visive, ma era anche attore, scenografo e musicista e la sua casa museo a San Martino in Campo era spesso trasformata un vero, unico e straordinario laboratorio artistico. Tony è stato testimonial con le sue opere dell’Umbria tennis ,del Menotti art festival Spoleto e di tanti eventi artistici e mediatici nei quali si è contraddistinto per il suo estro e per la sua straordinaria generosità. Famose le sue firme, le sue identità che cambiavano spesso e
    costituivano un suo vero e proprio codice identificativo che tanto faceva parlare la rete e tutti gli appassionati dell’arte e della cultura.
    Ora, caro Tony, noi ti vogliamo ricordare così con il tuo Ondismo, un azzurro come le onde nelle quali facevi immergere la tua vita ed i tuoi sogni, azzurro come il cielo limpido e bello dal quale ci starai guardando e nel quale starai fondando un nuovo movimento artistico che farà ancora una volta parlare di te e della tua arte. “Penso che la città di Perugia dovrebbe ricordare Tony Raggetti con una bella mostra personale ed in un luogo simbolo come la Rocca Paolina, era uno dei sogni nel cassetto”. Il Menotti Art festival Spoleto e il suo presidente Filipponi Luca ricorderanno il maestro perugino con una mostra personale ed una monografia allo stesso dedicata nel corso del 2021 nella città di Spoleto.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....