L’ANCRI dona un defibrillatore alla scuola primaria di Beroide

  • Letto 418
  • La cerimonia di consegna all’oratorio Don Bosco di San Venanzo


    Un defibrillatore per la scuola primaria di Beroide.

    La donazione è arrivata dall’Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (ANCRI) che questa mattina, presso i locali dell’oratorio Don Bosco di San Venanzo dove da gennaio sono state trasferite le classi, ha incontrato gli alunni e le maestre in occasione della cerimonia di consegna.

    Presente, insieme al Vicesindaco Beatrice Montioni, alla dirigente scolastica del I circolo Norma Proietti e del consigliere comunale David Militoni, il Presidente della sezione Foligno-Valle Umbra dell’ANCRI Gianluca Insinga. “A distanza di due anni dall’ultimo evento organizzato a Spoleto per la Giornata della legalità, oggi siamo qui per un’altra giornata all’insegna dei solidarietà e dell’aiuto reciproco e dei simboli della nostra Repubblica. Insieme al defibrillatore oggi abbiamo donato alla scuola anche le bandiere d’Italia e dell’Unione Europea”.

    L’ANCRI, la cui azione è finalizzata alla divulgazione dei principi e dei valori della Costituzione Italiana, sta portando avanti a livello nazionale il progetto “Decoro della bandiere” per garantirne la corretta esposizione e il decoro in ogni sede pubblica.

    “La disponibilità del mondo dell’associazionismo nei confronti della scuola è il segno di una solidarietà che non dovrà essere dispersa, perché rappresenta un aiuto concreto nei confronti dei nostri bambini e delle nostre bambine – ha dichiarato il Vicesindaco Montioni – Ringrazio il Presidente Insinga e l’ANCRI per questa donazione e per l’attività di beneficenza istituzionale che svolge costantemente a contatto con i più giovani”.

    “Abbiamo molto apprezzato il gesto dell’ANCRI – sono state le parole della dirigente Norma Proietti – perché è un gesto che denota una vicinanza nei confronti della scuola dal punto di vista sanitario. Ad oggi tutte le scuole sono dotate di un defibrillatore, segno di un’attenzione e di una disponibilità molto importante nei confronti degli alunni e degli studenti”.


    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    cesare 2023-02-03 18:39:20
    Buonasera, scusate ma avete qualche notizia sul perchè dal 6 Marzo 2023, il freccia bianca N.8252 da Roma a Ravenna.....
    Aurelio Fabiani 2023-02-02 12:17:26
    COMMENTO ALL' ULTIMO COMUNICATO PD Vuoto pneumatico. È l' unico titolo possibile a commento di questo secondo intervento del PD......
    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....