Serie A2, la Monini Spoleto si gode la vittoria contro Lagonegro e guarda alle prossime importanti sfide

  • Letto 865
  • Romolo Mariano: «bravi a mettere in pratica i dettami di coach Tardioli»

    La bella prova della Monini Marconi contro Lagonegro non ha mutato di molto la classifica, se non fosse che Brescia, prossimo avversario, ora è più che mai alla portata. Reggio Emilia ha vinto a sorpresa contro la capolista Mondovì mantenendo la terza piazza, Potenza Picena si è imposta nettamente nel derby marchigiano con Macerata rimanendo a meno due dagli oleari.

    La sostanza è che c’è ancora tanto lavoro da fare e tanto sudore da lasciare sul campo per conquistare il posto nei playoff, ma il nuovo coach Francesco Tardioli vuole giustamente partire dai complimenti ai suoi per la bella vittoria. “Bravi i ragazzi a mettere in pratica tutte le indicazioni che avevamo provato nel pre gara, sono stati molto intelligenti a cambiare da soli qualcosa quando ce n’è stato bisogno, questo dimostra che il gruppo è molto forte. Ci godiamo ancora per qualche istante questa vittoria ma poi resettiamo tutto e pensiamo al lavoro da fare per le prossime sfide”.

    Prossime sfide che si chiamano Brescia (in trasferta) e Reggio Emilia (in casa), le concorrenti più dirette al momento per i playoff. Giusto partire da quanto di buono visto domenica contro Lagonegro, a cominciare da una ricezione di squadra positiva al 58% e un attacco al 52%. Bene anche la correlazione muro-difesa, uno dei primi aspetti su cui Tardioli ha lavorato, che ha consentito di contrattaccare con esito positivo ben 31 palloni. Anche sui muri punto non c’è stata storia: 15 a 3 per la Monini con Padura Diaz (5) e Aguenier (4) sugli scudi. La ricezione buona ha permesso a Zoppellari di variare molto il gioco e di appoggiarsi con frequenza sui centrali, che hanno messo quasi sempre palla a terra. In banda Ottaviani che Mariano hanno dato un contributo preziosissimo sia in ricezione che in attacco.

    Ed è proprio Mariano che parla dei prossimi impegni in calendario. “Oggi ottima partita, siamo stati bravi a mettere in pratica i dettami di coach Tardioli, ma creo che contro Brescia e Reggio servirà qualcosa in più perché quelle sono squadre che giocano insieme dall’inizio e che da subito hanno trovato gli equilibri giusti, noi invece lo abbiamo fatto solo a tratti e da questo punto di vista dobbiamo crescere ancora. Dobbiamo tutti mettere qualcosa in più a livello di prestazioni ed entusiasmo per arrivare a quel livello, posso dire che ce la metteremo tutta e che cercheremo sempre e comunque di vincere”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....