Prende il via con successo al Teatro Romano la rassegna ‘Classicamente’

  • Letto 1433
  • BANNER-DUE-MONDISi è svolto con successo al Museo archeologico nazionale e
    Teatro romano di Spoleto il primo incontro di “Classicamente”,
    iniziativa, organizzata in collaborazione con la biblioteca Carducci, che si propone di ampliare le occasioni di promozione del libro e
    della frequentazione dei luoghi di cultura. Si tratta di una mini
    rassegna, concepita con tre appuntamenti, che intende inserire la
    lettura collettiva di opere di autori della classicità in un contesto
    particolare come il teatro romano e il museo archeologico insieme
    a suggestioni sonore e canore. Sabato 12 agosto l’attenzione è
    stata focalizzata su Tito Livio nell’anno del bimillenario della morte
    del grande storico e su alcuni brani tratti da “AbUrbeCondita”, l’opera monumentale sulla storia di Roma antica. Le letture sono
    state intervallate da brani musicali, a cura di Niccolò Muti, eseguiti
    dall’ensemble “Incontrimusicali” (L.Chartin, S.Almaguer, E.Steele,
    M.Rochat, S.Selina, L.Podgayskaya, V.Valbonesi). Merli_group_Sono stati letti anche brani dalla Tabula claudiana e da opere di Virgilio, Machiavelli, Petrarca, Tacito, considerata l’importanza di Livio sia nella sua epoca che nella formazione dell’identità culturale e letteraria europea.
    Prossimi appuntamenti, sempre al Teatro romano, domenica 20
    agosto, alle ore 21, con “Le Metamorfosi di Ovidio” e le musiche di
    Beatrice Cilento e Jessica Scalese e domenica 3 settembre, alle
    ore 19, con “Memorie di Adriano” di Marguerite Yourcenar.

    Immagine da Internet

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....