Parrocchiani Sacro Cuore e San Sabino : “Don Davide resti con noi”

  • Letto 3500
  • Raccolte 1000 firme in 10 giorni

    Dopo la notizia del trasferimento di Don Davide Travagli dalle parrocchie del Sacro Cuore e di San Sabino, i parrocchiani chiedono, con la lettera aperta che segue e con una raccolta firme che in 10 giorni conta già circa 1000 sottoscrizioni, che l’Arcivescovo Mons. Renato Boccardo ripensi alla sua decisione di trasferirlo altrove, così che Don Davide possa restare alla guida delle loro comunità.

    È stato deciso che il nostro parroco, Don Davide Travagli, dopo meno di tre anni alla guida delle parrocchie di San Sabino e del Sacro Cuore, debba prestare il suo servizio altrove. Lui, con l’umiltà e la serenità che lo contraddistinguono, non ha battuto ciglio ed è pronto ad andare…per noi popolo dei fedeli, però, è difficile accogliere la decisione con la sua stessa serenità perché sappiamo di perdere una guida spirituale e umana con cui il percorso di fede era solo all’inizio. Davide ci ha accolti e si è fatto accogliere, ci ha insegnato il perdono e commosso con le sue omelie e col suo modo di essere, del vivere il quotidiano. Ha coinvolto con suoi progetti i giovani, rinnovando le comunità cristiane. È stato capace di generare “famiglie” tra i fedeli, di fare crescere tra noi legami di fede e di amicizia. Ha aperto il suo cuore a tutti noi riaccendendo lo spirito Cristiano per cui “l’amore genera amore”. Si è fatto piccolo tra i piccoli, ragazzo tra i ragazzi, uomo tra gli uomini e con tutti ha creato legami…con i giovani in particolare ha saputo piantare germogli di fede e speranza, tanto rari in questo tempo.

    Don Davide Travagli, per le nostre parrocchie, è stato tutto questo in così poco tempo e vorremmo dirgli molto più di un semplice “grazie” ma è difficile con le parole…Ecco perché, con un segno tangibile, abbiamo invitato il nostro arcivescovo Mons. Renato Boccardo, a riconsiderare la sua decisione di trasferire Don Davide, perchè questi possa continuare a dare il suo contributo alla Diocesi nel progetto di evangelizzazione di giovani e famiglie del territorio.

    Le nostre preghiere lo accompagneranno comunque, sempre, in questa sua missione affinchè riceva il bene che Lui è sempre pronto a dare. Le nostre famiglie saranno sempre felici di accoglierlo fraternamente con la stessa gioia che Lui in così breve tempo ha saputo donare.

    I fedeli in Cristo sono certi che i disegni del Signore hanno in serbo per Lui le cose che merita.

    Grazie, grazie Don Davide di esserci. 

    I parrocchiani del Sacro Cuore e San Sabino

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....