Ospedale: primo incontro in conferenza dei Capigruppo con il Comitato Scientifico

  • Letto 1687
  • Primo incontro ufficiale stamani a Palazzo Comunale in sede di Conferenza dei Capigruppo con i tre medici spoletini Enzo Ercolani, Alessandro Laureti e Antonella Esposito, nominati nei giorni scorsi dal Sindaco Cardarelli e dal Vicesindaco Bececco per effettuare un’analisi rigorosa dei servizi sanitari in vista del progetto di integrazione con l’ospedale di Foligno.

    In sede discussione e di confronto i tre tecnici del Comitato Scientifico hanno esposto le linee guida e le principali modalità di azione, che hanno trovato massima condivisione dai membri della conferenza dei capigruppo, oltre a presentare una dettagliata disamina su quelle che sono le problematiche da risolvere all’interno del nosocomio spoletino e che riguardano in particolare i reparti di chirurgia e di ortopedia e soprattutto le criticità legate alla situazione di medicina e cardiologia.BANNER-DUE-MONDI“Prossimo step ora – ha spiegato la Bececco – è quello di convocare per la prossima settimana una riunione, richiesta dal Comitato scientifico, con i membri con la IV Commissione Consigliare che si occupa di sanità e organizzare anche un confronto allargato con le associazioni cittadine, per garantire la massima condivisione e la più ampia partecipazione possibile su temi di importanza fondamentale per la nostra comunità”.

    Ferma restando l’interlocuzione principale con Foligno, il Vicesindaco ha inoltre ricordato come sia stata già predisposta la lettera con cui, sulla base della proposta dei Capigruppo poi approvata in Consiglio, il Sindaco Cardarelli invita i cinque Comuni capofila delle Zone Sociali della USL 2 ad adire, anche attraverso l’individuazione di un tecnico, a una Commissione Paritetica che avrà il compiuto di redigere una proposta condivisa di razionalizzazione e integrazione dei servizi sanitari, da presentare alla Direzione Generale della USL e alla Regione Umbria.

    Un primo incontro ha specificato Maria Elena Bececco “che si è svolto in clima di assoluta serenità e collaborazione. Stiamo lavorando tutti insieme per un obiettivo comune, che è quello di garantire la massima efficienza e operatività al nostro ospedale. La nomina di Ercolani, Laureti ed Esposito ci permette di contare su un gruppo di tecnici di assoluta competenza ed esperienza che sta lavorando in maniera del tutto volontaria e che apporterà un contributo importante in termini di know how e preparazione. Sono sicura che lo stesso clima di cooperazione che ha caratterizzato questo primo incontro accompagnerà l’intero iter progettuale”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....