Ospedale, Caparvi e Zaffini “Impugnazione del sindaco al Tar un atto gravissimo”

  • Letto 1022
  • Dal deputato della Lega e dal senatore di Fratelli d’Italia un “Plauso all’operato dei 10 consiglieri comunali di Spoleto”

    L’impugnazione del sindaco di Spoleto dell’ordinanza regionale davanti al Tar rappresenta un atto gravissimo, istituzionalmente maleducato, socialmente e sanitariamente irresponsabile stante l’emergenza della forte recrudescenza del virus, ma di più totalmente inutile viste le ripetute garanzie date dalla presidente Donatella Tesei.
    Qualora il Tribunale amministrativo regionale avesse deciso per la sospensiva, si sarebbe aperto uno scenario folle di blocco totale dell’ospedale in tutte le sue funzioni, SIA COVID che NON COVID. Senza qui considerare il rischio concreto di gettare la Città in quell’isolamento già visto in passato proprio nel momento in cui si stanno decidendo le nuove linee programmatiche della sanità regionale.
    Giova qui ricordare che la governatrice Tesei ha chiaramente detto che è intenzione della Regione potenziare l’ospedale di Spoleto alla fine della pandemia e di dare le risposte che servono alla città, portando a compimento un percorso che la sinistra mai aveva prospettato, cioè quello della definizione e del potenziamento del presidio ospedaliero di Spoleto in una ottica di esclusività e di integrazione con gli altri Ospedali Umbri, su questo percorso noi stessi, e i nostri rispettivi partiti, ci poniamo, ove necessario, come garanti.
    A tale riguardo, benissimo hanno fatto i 10 consiglieri comunali spoletini che per il bene della città hanno elaborato un documento serio che traguarda il futuro, chiedendo ampie garanzie e atti tangibili per la salvaguardia e la valorizzazione della struttura ospedaliera territoriale. Non si sono prestati alle cialtronerie, ai facili populismi e a strumentalizzazioni evidenti, garantendo una corretta rappresentazione di ruolo in un momento così difficile e grave, è a loro che noi guardiamo con grande rispetto a prescindere dalle appartenenze partitiche”.

    É quanto dichiarato in una nota congiunta dall’On.Virginio Caparvi, segretario regionale Lega e dal Sen. Franco Zaffini,segretario regionale Fratelli d’Italia.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    One Comment For "Ospedale, Caparvi e Zaffini “Impugnazione del sindaco al Tar un atto gravissimo”"

    1. Aurelio Fabiani
      Ottobre 29, 2020

      SENZA VERGOGNA. La Destra si “intorcina” tra facce impresentabili e ipocrisie sconfinate. I due signori rappresentanti dell’estrema Destra umbra che hanno la resposabilità principale di aver fatto eleggere la Tesei, cioè colei che insieme al padano Coletto ha smantellato l’ospedale di Spoleto, togliendoci Pronto soccorso, chirurgia, Punto nascista e tanti altri servizi di prima necessità, attaccano il Sindaco di Spoleto da loro stessi sostenuto e fatto eleggere perchè ha fatto ricorso al TAR per il ripristino di questi presidi sanitari sospendendo l’ordinanza della leghista che governa la Regione. Con motivazioni risibili e accattate. E’ come dire a un operaio che fa un picchetto perchè è stato licenziato che non lo doveva fare perchè ora oltre a non avere il lavoro è stato anche denunciato. Basta gioco delle parti tutti coloro che hanno contribuito a eleggere la Tesei che ha colpito a morte l’ospedale di Spoleto sono oggettivamente responsabili, i signori Caparvi e Zaffini e i loro camerati di partito lo sono anche soggettivamente.

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo Bussoni 2020-11-23 07:16:54
    In effetti si tratta di via esterna delle mura. Anche io faccio sempre confusione...interna...esterna.....
    Max 2020-11-22 18:39:24
    Via Interna delle Mura si trova in un'altra parte di Spoleto, è la parallela del tratto in piano di viale.....
    Carlo Neri 2020-11-05 18:14:10
    Per 150 euro al mese, ci vada il sindaco a pulire i cessi!
    Aurelio Fabiani 2020-10-29 09:13:13
    SENZA VERGOGNA. La Destra si "intorcina" tra facce impresentabili e ipocrisie sconfinate. I due signori rappresentanti dell'estrema Destra umbra che.....
    Paolo 2020-10-25 10:49:21
    Non dimentichiamoci che oltre la casa di reclusione ci sono 2 stabilimenti a rischio e cioè lo Stabilimento Militare dove.....