Nasce SPOLETOARTNETWORK

  • Letto 872
  • Una rete per promuovere Spoleto e gli eventi culturali della città

    Nasce SPOLETOARTNETWORK, una rete per promuovere Spoleto e gli eventi culturali della città.

    Nata dal desiderio di aprire un dialogo con il pubblico, le varie organizzazioni del territorio spoletino e le Amministrazioni locali, la rete offre un luogo di incontro tra persone ed istituzioni che hanno a cuore la vita culturale ed artistica di Spoleto.

    Il sito web è aperto a tutti le associazioni che vogliono aderire per offrire un calendario unico di eventi aggiornato e completo (www.spoletoartnetwork.org) che elenca concerti, conferenze, spettacoli, mostre ed ogni possibile evento connesso con l’arte e la cultura, che si svolge a Spoleto.

    L’iniziativa ha il duplice intento di presentare a cittadini e turisti quello che a Spoleto accade nell’ambito della cultura e dell’arte, ed offrire a chi organizza questi appuntamenti un “luogo” virtuale in cui presentare le proprie attività. In questo modo anche i turisti che programmano la loro venuta avranno un ulteriore modo per pianificare la loro visita, potendo meglio organizzare la loro giornata per quanto riguarda luoghi ed orari.

    I soggetti che hanno avviato SPOLETOARTNETWORK sono, in ordine alfabetico:

    1. Associazione Amici di Palazzo Collicola

    2. Associazione Amici di Spoleto

    3. Associazione culturale Matilde Pianciani

    4. Associazione Mahler & Lewitt

    5. Associazione culturale giovanile BISSE

    6. Fondazione Carla Fendi

    7. Fondazione Festival dei Due Mondi

    8. Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini

    9. Fondazione Monini

    10. Galleria Alessandra Bonomo

    11. La MaMa Umbria International

    12. Spoleto Study Abroad

    Non tutti sono di Spoleto, ma tutti hanno a cuore la città ed hanno contribuito alla sua vita culturale ed artistica. È un panorama molto vario dal “Festival dei Due Mondi” – sostanzialmente uno dei principali motori economici della città – a ‘Spoleto Study Abroad’ una piccola organizzazione americana che ogni anno porta a Spoleto studenti ed appassionati d’arte di ogni età.

    La speranza è anche quella di stimolare il Comune e le associazioni di categoria (ristoratori, albergatori…) a convincersi che il ‘fare rete’, il riunire le forze, è un fattore di successo nell’ambito della promozione turistica” – sostiene Camillo Corsetti Antonini (presidente della Fondazione Antonini e Vicepresidente dell’Associazione Amici di Spoleto) – “Crediamo sia necessaria la realizzazione di un portale multilingue dedicato espressamente all’offerta turistica ed alla ricettività, che sia autonomo e non “ospitato” tra le pagine istituzionali del Comune di Spoleto”.

    L’augurio è che altri soggetti aderiscano all’iniziativa (che per i primi due anni è stata economicamente sostenuta dalla Fondazione Antonini e dalla Mahler-Lewitt Foundation) così da poter offrire un panorama sempre più completo di quanto a Spoleto accade.

    Non ci sono particolari formalità e, per cominciare, basta inviare una mail a spoletoartnetwork@gmail.com.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....