Morgnano 22 marzo 1955. La città ricorda la tragedia delle miniere in cui rimasero uccisi 23 minatori

  • Letto 811
  •  

    Le iniziative in programma 

    Mercoledì 22 marzo, nella Giornata della Memoria e dell’Identità Cittadina”,

    Spoleto ricorda la tremenda esplosione avvenuta il 22 marzo 1955 nelle miniere di Morgnano che costò la vita a 23 minatori.

    L’associazione Amici delle miniere con la collaborazione del Comune di Spoleto, commemora il tragico evento con una serie di iniziative che iniziano alle ore 10.30 nella Chiesa Parrocchiale di Morgnano con la Santa Messa e alle ore 11.15 con la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Minatori.

    Alle ore 16.30 al Museo delle Miniere, Pozzo Orlando, si terrà il concerto della Spoleto Archi Ensemble con Monica Pontini, Michele Spellucci e Francesco Enrico, con letture e testimonianze a cura della Associazione Amici delle Miniere e a seguire verrà offerto un aperitivo. Il museo sarà aperto con ingresso gratuito dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

    A Palazzo Mauri, sede della Biblioteca Comunale “G. Carducci”, da mercoledì 22 marzo a sabato 8 aprile 2023 sarà possibile visitare una mostra fotografica e documentale sulle miniere con il seguente orario lunedì 15.00 – 19.00, martedì e giovedì 9.00 – 19.00, mercoledì, venerdì e sabato 9.00 – 13.00.

    Il 22 marzo è stata istituita dal Comune di Spoleto la Giornata della Memoria e dell’Identità Cittadina”, perché non si cancelli il ricordo di uno degli avvenimenti più importanti e dolorosi della storia locale. Alle 5.40 del mattino del 22 marzo 1955, a pochi minuti dalla fine del turno di notte, una sacca di grisou rompe uno spesso diaframma di roccia e carbone e sfoga violentemente in una galleria in cui stavano lavorando i minatori. Il gas si diffonde immediatamente nelle gallerie vicine e, mescolatosi all’aria, si trasforma in una micidiale miscela esplosiva che uccide ventitré lavoratori.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....