L’Associazione Culturale Casa Rossa al presidio SI COBAS al Palazzo Comunale

  • Letto 217
  • “Le parole non bastano, i fatti contano e lo sciopero dei lavoratori dei servizi pubblici ha bisogno di vera solidarietà, che si fa in piazza” – foto

    “A cosa serve l’appalto alle ditte private – scrive in una nota inviata in redazione l’Associazione Culturale Casa Rossa – Uguale numero di bagni, stesse superfici. Ditta vincitrice, più 300 euro al mese, lavoratori meno 30 % di ore di lavoro e di salario. Il padrone fa il padrone, il Comune serve il padrone, chi paga sono i lavoratori. Fare pagare con la lotta chi aumenta i propri profitti sfruttando il lavoro e chi ( l’amministrazione comunale), gli permette di farlo. Abbiamo partecipato al presidio – concludono –  perchè le parole non bastano, i fatti contano e lo sciopero dei lavoratori dei servizi pubblici ha bisogno di vera solidarietà, che si fa in piazza.”
     
     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Leo 2021-02-12 14:24:00
    State dimostrando voi consiglieri della lega che siete pari pari uguali a quelli del PD....il che non è un complimento.....
    Luca Filipponi 2021-02-07 12:57:20
    Tania Di Giorgio un direttore musicale ed una artista veramente unica e straordinaria
    Aurelio Fabiani 2021-02-07 09:20:39
    CANZONI CONTRO LA GUERRA - AL MILITE IGNOTO di Claudio Lolli Io lo so chi ti spinse a partire e.....
    Ufficiale: dall'8 al 21 febbraio misure di fascia rossa rafforzata in tutti i comuni della Provincia di Perugia e in sei della Provincia di Terni | Due Mondi News - HealthGlitz 2021-02-06 22:37:54
    […] Read original article here […]
    Daniele 2021-02-04 23:50:49
    Ennesima prova che questa Amministrazione e questo sindaco valgono 0. Fare proclami di successo? Qui a rimetterci sono solo le.....