• Letto 1095
  • Alla Casina dell’Ippocastano con l’artista Thomas Otto Zinzi

    “Piano B”, gruppo di promozione culturale, in collaborazione con l’associazione “Teude” e il gruppo “Borgowriters”, organizza per il 19 e 20 giugno prossimi un incontro/laboratorio con l’artista Thomas Otto Zinzi, drammaturgo, regista e attore teatrale. Zinzi partecipa da anni alle attività culturali della città, in particolare nel 2013 ha presentato per il Festival dei Due mondi lo spettacolo “sotto il pavimento del mondo” alla Miniera di Morgnano, cui hanno partecipato anche i vecchi minatori. 

    Il laboratorio teatrale intensivo proposto, “Prove d’emozione”, che si terrà presso gli spazi della Casina dell’Ippocastano, a Spoleto, in concessione all’ATS OutdoorUmbria, si articolerà in un lavoro di interpretazione, improvvisazione, poesia ed inchiostro interiore. Il tipo di attività proposte è adatto a tutti: sia a coloro che hanno già maturato esperienze teatrali, sia a chi vuole fare un’esperienza di crescita interiore, attraverso la parola che diventa interpretazione.   


    Laura Frascarelli, organizzatrice dell’evento, dichiara: “Conosco Thomas da qualche anno ormai, prima come allieva, poi come attrice e reputo il suo lavoro di grande valore, sia dal punto di vista artistico sia sotto il profilo umano. Per questo gli ho chiesto di tornare a Spoleto per un fine settimana di lavoro intensivo, perché credo che un laboratorio possa essere una bella occasione di arricchimento personale, e perché ritengo che sia tempo di tornare ad appropriarsi del significato delle parole, dei gesti e della comunicazione diretta, anche assaporando l’umanità dei grandi autori come Pirandello, Miller, Pinter, Shakespeare…” 


    “Le forme dello spazio scenico

    sono infinite

    Infinita è l’Anima dell’uomo
    che diventa Attore
    e che attraverso il pubblico

    torna Uomo”

    Th8Z

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....