«La storia del Palatenda sta diventando comico-grottesca»

  • Letto 913
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETO

    Comunicato stampa di Spoleto Popolare e Alleanza Civica

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Lunedì abbiamo presentato la nostra interrogazione in Consiglio Comunale per capire le intenzioni della nuova amministrazione a riguardo. Come già più volte ribadito la nostra idea è sempre e solo stata quella di rendere utilizzabile per la città una struttura oggi inutilizzabile ed in completo stato di abbandono.
    Come sia nato il progetto Palatenda, le trasformazioni pensate e realizzate durante l’amministrazione Brunini-Benedetti sono storia. Quando è toccato a noi amministrare la città abbiamo pensato che la risposta migliore fosse trovare una soluzione.
    La risposta è arrivata dalla Croce Rossa a giugno 2017, quando la stessa si è offerta di finanziare il progetto di ristrutturazione per avere un centro di accoglienza nel caso si verificasse un’emergenza, il tutto definito con il famoso Protocollo d’intesa. Per poter realizzare il progetto è ovviamente necessario estinguere il leasing contratto perché il Comune diventi proprietario dell’immobile.
    Abbiamo quindi fatto una delibera a giugno 2018 con conseguente variazione di bilancio per attivare tutte le procedure di accensione di un mutuo per estinguere il leasing e completare il riscatto dell’immobile. I tempi sono stati lunghi ma dovuti all’iter burocratico. Facciamo presente che la questione della trasformazione è stata affrontata con atti formali e pareri tecnici favorevoli prima delle delibere. Tutti atti necessari, formali e documentabili.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Ora si rimette in discussione tutto con dichiarazioni e considerazioni effettuate con leggerezza e senza un severo esame degli atti alla base dei procedimenti. Prima si è dichiarato in maniera inopportuna e non veritiera che non erano disponibili i Fondi della Croce Rossa con un comunicato stampa ufficiale che si è poi rivelato infondato, ora si mette in discussione la possibilità di estinguere il leasing e domani ? Questo è uno stillicidio che non può seriamente proseguire .
    E’ inutile continuare a cercare cavilli burocratici inesistenti, qui è solo necessaria una chiara presa di posizione POLITICA del Dott. De Augustinis invece di continuare a nascondersi dietro ad estemporanee e sempre nuove impossibilità .
    Ci permettiamo comunque di osservare che c’è un leasing da pagare fino al 2029 e che, nella più favorevole delle ipotesi, pensando a nuove fantasiose strutture da realizzare, il tutto si concretizzerebbe tra anni e anni e la città avrebbe l’ennesimo immobile abbandonato.

    Spoleto Popolare

    Alleanza Civica

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    cesare 2023-02-03 18:39:20
    Buonasera, scusate ma avete qualche notizia sul perchè dal 6 Marzo 2023, il freccia bianca N.8252 da Roma a Ravenna.....
    Aurelio Fabiani 2023-02-02 12:17:26
    COMMENTO ALL' ULTIMO COMUNICATO PD Vuoto pneumatico. È l' unico titolo possibile a commento di questo secondo intervento del PD......
    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....