La Fondazione Festival dei Due Mondi ricorda Peter Brook  

 Il regista britannico, ospite del Festival di Spoleto nel 2010, è morto oggi a 97 anni

La Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto e la direttrice artistica Monique Veaute si uniscono al cordoglio per la scomparsa di Peter Brook, tra i più grandi maestri del teatro del Novecento.

Ospite del Festival di Spoleto nel 2010 con Eleven and Twelve / 11 and 12, spettacolo tratto dal libro dello scrittore africano Amadou Hampatè Bâ sulla vita e gli insegnamenti di Tierno Bokar, Brooke, nel corso della sua lunga carriera di regista, ha ridefinito il modo di concepire il teatro grazie a produzioni celebrate per aver spogliato il teatro del superfluo e per aver ridotto il dramma all’essenziale.

«Posso prendere qualsiasi spazio vuoto e chiamarlo palcoscenico nudo. Un uomo cammina in questo spazio vuoto, mentre qualcun altro lo guarda, e questo è tutto ciò che serve per un atto teatrale».

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

giotarzan 2022-07-30 18:32:22
Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
giotarzan 2022-07-30 18:29:42
Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....