Inaugurata la mostra “Spoleto, la città in un presepe”

  • Letto 388
  • Organizzata dalla Pro Loco “A. Busetti” con il patrocinio del Comune.

    Le esposizioni resteranno aperte fino al 14 gennaio 2023

    Inaugurata sabato 10 dicembre la XII edizione della rassegna artistico-culturale “Spoleto, La Città in un Presepe”, che terminerà , come da consuetudine, il 14 gennaio 2023.

    Dopo la Sacra Benedizione impartita da Don Pierluigi Morlino, alla presenza del vice sindaco Stefano Lisci, degli assessori Danilo Chiodetti, Letizia Pesci e Agnese Protasi e della Presidente della Pro Loco, Patrizia Colangeli, è stato effettuato il taglio del nastro che ha aperto ufficialmente la mostra, permettendo al pubblico presente di vedere i presepi in esposizione.

    Circa trecento le opere esposte, un percorso di conoscenza dell’arte presepiale attraverso il lavoro di artisti provenienti da quasi tutte le regioni italiane. Insieme ai classici presepi, si possono ammirare vere e proprie rarità, costruzioni in miniatura come il presepio realizzato all’interno di una piccolissima lampadina o di un otturatore di macchina fotografica.

    Numerose sono le collaborazioni che anche quest’anno arricchiscono la rassegna, come quella, ormai consolidata, con gli studenti dell’Istituto Istruzione Superiore “Sansi Leonardi Volta” che hanno realizzato La “Natività, il Presepe a Regola d’Arte”, esposto all’uscita del tapis roulant al Giro della Rocca.

    Le sale dell’ex museo civico in via del Duomo, aperte tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30, oltre alla mostra dei presepi di artisti spoletini e provenienti da altre città, ospitano “Il Presepio” di Rosanna Mazzoni e le opere della 11^ Mostra concorso di arte presepiale “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”.

    Nella Sala degli Ori, in via Saffi, è stata allestita una personale di presepi artistici dell’artista Maurizio Piergiacomi di Macerata che si può visitare dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30. 

    Il bosco sacro di Monteluco farà da sfondo suggestivo al presepe artistico ad opera di Rosella Campelletti.

    Per l’occasione anche l’Ospedale San Matteo degli Infermi di Spoleto ha realizzato un presepe che sarà esposto nel reparto Pediatria.

    Anche quest’anno le famiglie del comprensorio spoletino, che da mission vengono coinvolte in tutte le manifestazioni organizzate dalla Pro Loco, sono invitate a mostrare il proprio presepe, partecipando al concorso “Presepi in famiglia”, giunto alla XI edizione, in cui verrà premiato il miglior presepe allestito in casa.

    Altri due concorsi fanno da cornice alla rassegna 2022-2023: “Creatività Giovanile delle scuole del comprensorio spoletino”, giunto alla XI edizione e “Presepe nelle Pro Loco di Spoleto”, alla sua I edizione.

    Tra le molteplici attività che la Pro Loco quest’anno propone si segnala il reading di poesie e musica “Sulla via delle stelle” organizzata in sinergia con l’associazione “Fare Cultura” che si terrà nella Sala Antonelli nella Parrocchia di San Gregorio e il pranzo per gli auguri di Natale con tombola tradizionale domenica 18 dicembre nel Ristorante Zengoni (per prenotare chiamare i numeri 0743 46484 o 366 111 9835).

    Ci complimentiamo con la Pro Loco per l’impegno costante e l’attenzione che da anni rivolge alla realizzazione di questa iniziativa – sono state la parole del vice sindaco Stefano Lisci e dell’assessore Danilo Chiodetti in occasione dell’inaugurazione La mostra è davvero sorprendente per ricchezza di personaggi e minuzia di particolari e vale veramente la pena visitarla. È una occasione per vivere varie e suggestive location della città impreziosite dalle opere esposte. Il presepe non è una decorazione fine a se stessa, ma un’espressione vera e propria del Natale, un modo condiviso di sentire le festività a cui ognuno può aggiungere estro, fantasia e creatività”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....