Giornata diritti dell’infanzia: “GIOCHI-AMO” alla scoperta dei giochi perduti

  • Letto 1616
  • In Piazza Fontana dalle ore 15.30 alle 18 “GIOCHI-AMO: alla scoperta dei giochi”

    In occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia, il Comune di Spoleto inaugura domenica 22 novembre 2015 (ore 16) alla Biblioteca di Palazzo Mauri il primo servizio in Umbria di “Baby Pit Stop” certificato UNICEF.

    L’inaugurazione sarà preceduta, alle ore 15.30, dal laboratorio “GIOCHI-AMO: alla scoperta dei giochi perduti” a cura della Cooperativa Sociale “Il Cerchio” che si tiene di fronte alla biblioteca in Piazza Fontana fino alle 18.30. Il laboratorio è gratuito e non è necessaria l’iscrizione. Si tratta di far riscoprire ai genitori emozioni e ricordi del passato, e ai loro bambini di divertirsi con semplici giochi di relazione come: la campana, la corsa dei sacchi, il tiro della fune, ruba bandiera, uno- due- tre Stella!!!! Bussa Portone…… Gli animatori intendono raccogliere ricordi di bambini diventati grandi per riviverli immediatamente in piazza.

     

     

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....