Finanziato dalla Regione Umbria il progetto “Torniamo a giocare”

  • Letto 245
  • Presentato dal Comune di Spoleto per il miglioramento della sicurezza di piazza Anzano Natali, prevede la realizzazione di un nuovo impianto di videosorveglianza con 10 telecamere

    Approvato dalla Regione Umbria il progetto “Torniamo a giocare”, proposto dal Comando di Polizia Locale del Comune di Spoleto diretto dalla dottoressa Alessandra Pirro.

    Finalizzato al miglioramento della sicurezza e finanziato con € 10.980,00, l’intervento prevede l’installazione, entro febbraio 2024, di un nuovo impianto di video sorveglianza in piazza Anzano Natali, composto da 10 telecamere ad alta risoluzione, che sarà attivo sia nelle ore diurne che in quelle notturne.

    La priorità è infatti quella di recuperare uno spazio strategico, all’interno del percorso di mobilità alternativa Posterna, che costituisce il punto di interscambio tra la mobilità veicolare e ed i percorsi meccanizzati.

    Piazza Anzano Natali, unico spazio non raggiunto dalla videosorveglianza, presente invece nel resto della struttura, vive una condizione di degrado dovuto ad atti vandalici e, in alcuni casi, alla micro criminalità. La realizzazione del progetto “Torniamo a Giocare” punta quindi a consentire un utilizzo più sicuro degli spazi.

    Le immagini saranno visionate nella control room che si trova all’interno della struttura di proprietà del Comune, attualmente gestita della società Bus Italia Sita Nord srl che collaborerà con la Centrale Operativa della Polizia Locale. Le immagini potranno essere fornite alle forze dell’ordine che ne faranno formale richiesta.

    Il progetto mira non solo a tutelare il patrimonio pubblico, preservandolo dai danneggiamenti e dagli atti vandalici, ma anche a prevenire la microcriminalità, recuperando uno spazio destinato alla socializzazione, sia da parte di bambini, ragazzi e adolescenti che della popolazione più anziana.

    Il controllo di piazza Anzano Natali, attraverso un nuovo sistema di videosorveglianza, rientra tra le azioni che stiamo realizzando per migliorare la sicurezza nel territorio – ha spiegato la Comandante della Polizia Locale, Alessandra PirroEntro giugno del prossimo anno implementeremo anche il sistema di telecamere presente in altre zone della città, sostituendo gli impianti non più funzionanti e avviando il controllo in aree oggi non coperte. Questo ci consentirà di tutelare soprattutto i minorenni, che potrebbero involontariamente essere coinvolti in situazioni a rischio”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....