Erasmus Plus: a Spoleto docenti rumeni, francesi, belgi e macedoni

  • Letto 789
  • Ieri la visita a Palazzo comunale con gli assessori Chiodetti, Renzi e Albertella. Il progetto nato per migliorare l’apprendimento della lingua inglese

    Arrivati a Spoleto in virtù del programma europeo Erasmus Plus per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, un gruppo di docenti ha visitato ieri pomeriggio la sede di Palazzo comunale.

    Accolti dagli assessori Danilo Chiodetti, Luigina Renzi e Manuela Albertella, i professori provenienti da Belgio, Francia, Romania e Macedonia sono stati accompagnati dalle coordinatrici delle attività, le professoresse di lingua inglese del Polo Liceale di Spoleto Michela Befani e Helen De Santis.

    Partendo dall’analisi delle difficoltà di apprendimento della lingua inglese, intesa quale necessario strumento di comunicazione nell’Unione Europea, il progetto punta a realizzare materiale didattico anche attraverso l’introduzione del gaming. Un’azione che pone particolare attenzione alla didattica inclusiva, studiando soprattutto le problematiche incontrate dagli studenti con special needs.

    Otto i docenti che hanno lavorato nei giorni scorsi insieme ai colleghi di Spoleto, condividendo le esperienze maturate nelle rispettive realtà di provenienza: Mons (Belgio), Lille (Francia), Falticeni (Romania) e Skopje (Macedonia).

    La società capofila del progetto, che lavora nel campo dell’istruzione e del supporto alle istituzioni educative, è la belga LogoPsyCom, coadiuvata dalla francese YuzuPulse, dalla scuola rumena Clogiul Tehnic Mihai Bacescu e da quella macedone SABA.

    Al termine dell’incontro i docenti hanno ricevuto una stampa della Città di Spoleto e una pubblicazione bilingue sul sito seriale Unesco ‘I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)’.

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....