Emesso il foglio di divieto di ritorno a Spoleto a carico di una ventenne

  • Letto 1189
  • Applicazione delle misure di prevenzione: emessi  complessivamente tre Fogli di via obbligatori, sei Avvisi Orali   e un Ammonimento per atti persecutori

    Nell’ambito della complessiva strategia di contrasto a comportamenti illeciti messa in atto dalla Polizia di Stato, sempre maggiore rilievo assume l’applicazione delle misure di prevenzione, le quali si pongono nell’ottica di scongiurare il verificarsi di episodi di illegalità che, in alcuni casi, creano anche un forte allarme sociale.

    Nei decorsi giorni il Questore della Provincia di Perugia ha complessivamente emesso, Nr. 3 Fogli di via obbligatori, nr. 6 Avvisi Orali   e un Ammonimento per atti persecutori.

    I F.V.O. sono stati emessi a carico dei seguenti soggetti:

    –         Una cittadina italiana classe 1999, di Roma: il Divieto di ritorno è stato emesso per il Comune di Spoleto, dove la stessa si trovava in compagnia di un pregiudicato ed era in possesso di chiavi alterate/grimaldelli. La stessa risultava essere stata già denunciata per furto e possesso ingiustificato di chiavi alterate/grimaldelli.

    –         Una cittadina rumena del 1987: il Divieto di ritorno è stato emesso per il Comune di Foligno, poiché la stessa è stata denunciata per furto in un esercizio commerciale. La donna era già gravata da precedenti dello stesso tipo.

    –         Una cittadina italiana del 1961: il Divieto di ritorno è stato emesso per il Comune di Perugia, poiché la stessa è stata arrestata in flagranza di reato per furto e denunciata per ricettazione.

    L’ avviso orale emesso a carico dei seguenti soggetti:

    – Un cittadino albanese del 1979, con precedenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;

    – Un cittadino albanese del 1986, con precedenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;

    – Un cittadino italiano del 1987, con precedenti per lesioni personali, resistenza a p.u., atti persecutori, lancio di materiale pericoloso, invasione di campo; già destinatario di daspo sportivo;

    – Un cittadino marocchino del 1983, con precedenti per  rifiuto di declinare le proprie identità, resistenza a pubblico ufficiale, atti osceni in prossimità di minori;

    – Un cittadino italiano del 1971, con precedenti per truffa, contrabbando, ricettazione di tabacchi, diffamazione e minaccia;

    – Un cittadino albanese del 1979, con precedenti per estorsione, furto.

    Infine, a carico di un cittadino italiano classe 1975, il Questore di Perugia ha emesso ammonimento ex art. 3 legge nr. 93 del 2013, (misura di prevenzione emessa nell’ambito di violenza domestica).Il soggetto, in particolare, si era infatti reso protagonista di alcuni gravi episodi di percosse e lesioni in danno della propria compagna e del figlio, e per tali motivi era anche intervenuta presso l’abitazione della famiglia in questione una pattuglia della locale squadra Mobile. Le vittime, successivamente escusse, avevano confermato lo scenario di continue violenze e vessazioni a cui erano soggette da parte del soggetto ammonito. Nel caso di reiterazione dei comportamenti accertati, il soggetto verrà perseguito d’ufficio. In caso di procedimento penale, inoltre, l’ammonimento costituisce, come è noto, un aggravante della pena.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....