Con l’Erasmus, gli studenti dell’Alberghiero… parlano greco

  • Letto 381
  • “Το ΜΑΙΧ στο ERASMUS+ – Φοιτητές απ’το εξωτερικό στα Χανιά” – la stampa cretese dedica un articolo agli studenti spoletini

    Fa un certo effetto, navigando in Internet, vedere la foto degli studenti dell’Istituto Alberghiero “De Carolis” sotto un titolo in greco!
     
    Il sito flashnews.gr ( https://flashnews.gr/post/396538/to-maix-sto-erasmus-foithtes-apto-ekswteriko-sta-xania) ha dedicato un intero articolo agli studenti spoletini e ai tutor in Erasmus a Creta, precisamente a Chania, città gioiello e fulcro del turismo dell’isola.

    Qui, come nel resto dell’Europa,  i ragazzi del “De Carolis”,  stanno svolgendo i due mesi di Erasmus “EuProSkills – WBL + ECVET + EPRO = European Vocational Skills for Employability”, in aziende ristorative e turistiche di Chania e nell’articolo si mettono in risalto tutte le finalità dell’esperienza.
     
    In attesa del ritorno dei “prodi” dalle isole e dalle città d’Europa, la scuola vuole ringraziare la stampa cretese per aver dato spazio ai nostri “Ulisse”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
    Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
    Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....