Associazione Il Filo Rosso: “Un filo è forte se diventa rete”

  • Letto 452
  • Le immagini della bella serata al Teatro Romano 

    Con queste parole abbiamo concluso venerdì sera l’evento spettacolo “Elettra, ritorno alla terra” al Teatro romano di Spoleto.
    Grazie a tutte le persone che sono state presenti, avere un pubblico di quasi mille ingressi è stato un piacere ed una sorpresa. Questo appuntamento è stato un altro passo importante nella strada che Il filo rosso sta cercando di costruire nella nostra città, e la forte presenza sicuramente ci dà forza ed energia.
    Grazie alle persone che hanno permesso la realizzazione dell’evento, dalle Istituzioni ai
    ragazzi che si sono impegnati in ogni dettaglio per la buona riuscita. Il nostro intento è quello di  “fare la propria parte” quindi il ringraziamento va a tutti coloro che secondo il proprio ruolo e la propria responsabilità fanno la propria parte credendo nel talento dei giovai, nel valore dell’arte e
    della cultura e nella possibilità di una comunità più buona e più giusta.
    Grazie alla Compagnia Agape Teatro per l’amicizia e la collaborazione che si consolida
    sempre di più, abbiamo già in mano progetti per il futuro. Questo per il filo rosso significa
    continuare ad intessere relazioni e ad ingrandire la rete, perché come leggete nei nostri manifesti in città UN FILO É FORTE SE DIVENTA RETE.
    Ricordiamo che l’evento era all’interno di un progetto finanziato da Sviluppumbria, in collaborazione con il Museo Archeologico nazionale e Teatro Romano di Spoleto, Direzione
    Regionale Musei Umbria e con il patrocinio del Comune di Spoleto.
    Con queste foto vogliamo condividere con voi la bellezza di ciò che abbiamo vissuto venerdì  sera.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....