A Scheggino brilla il Diamante nero

  • Letto 693
  • Inaugurata XV mostra mercato per la valorizzazione del tartufo e delle terre di coltivazione

    L’attesa è per la frittata da record con 2022 uova e 70 chili di tartufo domenica 10 aprile

    A Scheggino è tornato a brillare il Diamante nero. Sabato 9 aprile è stata infatti inaugurata la XV edizione della mostra mercato per la valorizzazione del tartufo e delle terre di coltivazione in scena anche domenica 10 aprile. Al taglio del nastro hanno preso parte Fabio Dottori e Giampiero Eresia, rispettivamente sindaco e vicesindaco di Scheggino, l’assessore comunale Stefania Mercantini e il consigliere comunale Arianna Giovannini, il deputato Filippo Gallinella, membro della Commissione agricoltura, l’assessore regionale alla cultura Paola Agabiti e il presidente di Anci Umbria e sindaco di Deruta Michele Toniaccini.

    Dopo l’apertura degli stand espositivi, che ospitano eccellenze del territorio e la mostra mercato di prodotti tipici e artigianali dell’Umbria, hanno preso il via le attività della due giorni, tra cui le visite al Museo del tartufo Urbani (previste anche domenica mattina alle 11) e Truffle Experience, a cura di TruffleLand, con dimostrazioni di cava del tartufo (in programma anche domenica alle 11). Nella prima giornata di festa anche l’inaugurazione del Museo della Fiaba, a cura dell’associazione ‘Il Giardino di Matisse’, e la rappresentazione ‘Sù il sipario!’ Storie di Pinocchio e amici burattini, lettura animata per bambini con laboratorio teatrale, dedicata in particolare ai bambini ucraini (l’attività si ripeterà nel pomeriggio di domenica).

    Ma l’attesa è per il momento clou della manifestazione, la realizzazione della frittata al tartufo da record per la quale verranno utilizzate 2022 uova, una per anno, e 70 chili di tartufo. Occhi puntati, dunque, sulla grande padella di due metri di diametro che servirà per preparare la gustosa pietanza, in piazza Carlo Urbani, domenica alle 15.30. Tra gli ospiti attesi in questa seconda giornata ci sono l’attrice Giulia Petrini e le sorelle Squizzato, conduttrici televisive.

    Il programma di domenica prevede anche alle 15 la performance “Giù le mani dal mondo” a cura della Scuola primaria Villa Redenta di Spoleto, e si chiuderà in musica, alle 17, con Lucilla Galeazzi Trio, a cura di Filarmonica Umbra.

    “Il Diamante nero – ha sottolineato il sindaco Dottori – rappresenta per Scheggino un momento molto significativo perché, oltre a valorizzare le eccellenze gastronomiche locali, in particolar modo il tartufo nero pregiato, dà il via alla stagione turistica. Questo evento è molto importante per la promozione del territorio vocato al tartufo, ancora di più dopo il riconoscimento Unesco della Cerca e cavatura del tartufo in Italia come Patrimonio culturale immateriale. Stiamo puntando molto sul turismo, sui nostri prodotti e sulle piccole aziende. Il territorio offre molti attrazioni anche legate al contesto naturalistico, con le attività sul fiume, il parco divertimenti e la possibilità di passeggiate in boschi meravigliosi”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!