78° Festa della Liberazione: il programma

  • Letto 543
  • Le iniziative organizzate dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’ANPI, sezione di Spoleto

    Un incontro dedicato alla Costituzione Italiana, un recital tratto dalle opere di Pablo Neruda, una mostra didattica sul dovere della memoria.

    Sono questi gli appuntamenti che accompagneranno le celebrazioni del 25 aprile, organizzate dal Comune di Spoleto, in collaborazione con la sezione di Spoleto dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, per il 78° anniversario della Festa della Liberazione.

    La prima iniziativa si terrà lunedì 24 aprile, alle ore 17.00 alla Biblioteca Comunale “G. Carducci” a palazzo Mauri, con l’incontro “La Costituzione Italiana: memoria e attualità a 75 anni dalla sua entrata in vigore” a cui parteciperà Gaetano Azzariti, professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università “La Sapienza”.

    Martedì 25 aprile, alle ore 8.15 (la partenza della navetta in piazza della Vittoria è alle ore 7.45), è in programma a Postignano (Comune di Sellano) l’apposizione di una corona al Monumento ai Caduti in memoria di cinque partigiani fucilati, quattro dei quali facevano parte della ‘Brigata Melis’ (sarà presente anche il sindaco di Sellano, Attilio Gubbiotti). Alle ore 9.00 a Forca di Cerro verrà deposta una corona di alloro in onore dei Caduti Jugoslavi nella Resistenza Italiana.

    Nella Chiesa di San Filippo, alle ore 10.00, si celebrerà la Santa Messa in memoria dei Caduti per la Patria, mentre alle ore 11.00, in via Matteo Gattapone, verrà deposta una corona di alloro in memoria dei 94 detenuti politici italiani e sloveni che evasero dal Carcere della Rocca Albornoz nel 1943 per unirsi alle bande partigiane della Valnerina. A seguire, al Monumento ai Caduti in piazza Campello, la deposizione della corona di alloro sarà in onore dei partigiani decorati della ‘Brigata Melis’.

    Le celebrazioni proseguiranno in piazza della Libertà (ore 12.00) alla Lapide ai Caduti, dove verrà deposta una corona di alloro in onore dei Caduti nella Guerra di Liberazione e la resa degli Onori militari da parte di una Schierante in Armi del 2° Reggimento “Granatieri di Sardegna”. Interverranno il sindaco Andrea Sisti e il presidente ANPI, sezione di Spoleto, Francesco Giannini; le letture saranno a cura della Scuola di teatro ‘Teodelapio’ e sarà presente la Banda Musicale ‘Città di Spoleto’ (presenterà la giornalista Elisabetta Proietti).

    L’ultimo appuntamento, a cura dell’associazione Donne contro la guerra e dell’ANPI, sezione di Spoleto, è in programma sabato 29 aprile alle ore 18.00 al Cantiere Oberdan, con un recital in prosa e poesia tratto dalle opere di Pablo Neruda ‘E una mattina tutto stava ardendo…’, con le letture di Marina Antonini, Cristina Antonini e Maurizio Armellini.

    Il Comune di Spoleto ringrazia l’Archidiocesi Spoleto – Norcia, il 2° Btg Granatieri ‘Cengio’, lo Stabilimento Militare Munizionamento Terrestre di Baiano di Spoleto, le rappresentanze delle Forze Armate e Corpi Armati dello Stato e delle Forze di Polizia, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma di Spoleto, l’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia sezione di Spoleto, l’Associazione Nazionale Mariani d’Italia sezione di Spoleto, la Croce Rossa Italiana – Comitato locale di Spoleto, i volontari della Protezione Civile e la Banda Musicale ‘Città di Spoleto’.​

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....