Supercoppa, Trento-Sir Perugia 1-3

  • Letto 194
  • Avvio molto complicato dei Block Devils nella semifinale con Trento. Sotto di un set e con alcune rotazioni operate da Lorenzetti, i Block Devils prendono ritmo ed automatismi di gioco vincendo in volata secondo e terzo parziale e volando nel quarto. Il servizio bianconero (8 ace) alla fine risulta determinante. Ben Tara e Plotnytskyi, entrambi partiti dalla panchina, i migliori realizzatori con 23 e 15 punti a referto. Domani alle ore 17:00 la finale 

    Vola in finale alla Del Monte® Supercoppa la Sir Susa Vim Perugia.
    I Block Devils, dopo un avvio tutto in salita, superano in rimonta in quattro set l’Itas Trentino e si guadagnano la finale della competizione in programma domani al Biella Forum alle ore 17:00.  
    Primo set come detto molto difficile per i bianconeri di Angelo Lorenzetti che pagano il 9-1 iniziale e non riescono a rientrare. Poi dal secondo set, con Ben Tara e Plotnytskyi subentrati dalla panchina, la squadra prende ritmo e sincronismi di gioco, alza il livello del servizio e della ricezione e consente a Giannelli (2 punti a referto per il regista bolzanino) di variare il gioco e di trovare soluzioni diverse in fase di sideout. Perugia conquista in volata secondo e terzo parziale, nel quarto invece alza subito i giri del motore e lo conduce con autorità fino all’errore finale al servizio di Michieletto che spedisce i Block Devils in finale.
    Con Trento a tratti spaventosa a muro (13 i vincenti alla fine), Perugia trova nella ricezione (58% di squadra con un Colaci strepitoso al 79% di positiva) e nel servizio i fondamentali vincenti. Dai nove metri in particolare arrivano gli strappi determinanti nel finale di terzo set con Plotnytskyi e Leon e nella fase centrale del quarto ancora con il capitano bianconero.
    Miglior realizzatore per i Block Devils l’opposto Ben Tara che trova il ritmo giusto strada facendo e che chiude con 23 punti (54% in attacco). A supportarlo Plotnytskyi, l’uomo della scossa nel secondo set, con 15 punti. Doppia cifra anche per Semeniuk a quota 10 con Leon che alla fine scrive 4 nel tabellino degli ace.
    Domani dunque si gioca per la coppa, di fronte una fra Piacenza e Civitanova protagoniste della seconda semifinale.    
     
    IL MATCH
     
    Soliti sette di questo inizio di stagione per Lorenzetti. Avvio deciso di Trento (3-0). Fuori Herrera poi Rychlicki (6-1). Altri tre per Trento (9-1). Dentro subito Plotnytskyi e Ben Tara. L’ucraino dà una scossa (9-4). Podrascanin chiude il primo tempo poi muro Itas (12-4). Muro di Flavio (12-6). Contrattacco di Rychlicki (14-6). Kozamernik va a bersaglio (17-8). Ace di Leon poi Plotnytskyi (17-11). Perugia entra in partita, ma il divario rimane (22-16). Ace di Leon (23-19). Lavia con la pipe manda avanti Trento (25-20).
    Restano Ben Tara e Plotnytskyi, rientra Semeniuk per Leon nel secondo set. Subito l’ucraino (0-2). Ancora Plotnytskyi (2-5). Fuori Flavio (4-5). Due di Ben Tara (5-8). Pesta la linea dei tre metri Michieletto poi ace di Semeniuk (7-12). Plotnytskyi sulle mani del muro (8-14). Muro vincente di Podrascanin (12-16). Semeniuk in contrattacco (12-18). Trento rientra (15-18). Solè rimette in moto Perugia poi ace di Ben Tara (15-20). Muro di Solè poi muro e attacco di Kozamernik (19-22). Rientra Herrera. Rientra anche Trento (21-23). Invasione a muro di Trento, set point Perugia (21-24). Magia di Plotnytskyi, i Block Devils pareggiano (22-25).
    C’è di nuovo Ben Tara nei sette del terzo parziale. Il muro di Trento fa la voce grossa (4-2). Muro di Flavio e parità (4-4). Fuori Ben Tara (6-4). Ace di Flavio con l’ausilio del nastro (6-6). Kozamernik (8-6). Smash di Rychlicki (11-8). Perugia torva la parità a quota 12. Si gioca punto a punto (16-16). Maniout di Ben Tara (16-17). Kozamernik capovolge con il muro (18-17). Fuori Flavio (20-18). Ace di Plotnytskyi (21-21). Fuori Rychlicki (21-22). Entra Leon per il servizio e mette l’ace che porta Perugia al set point (22-24). Solè manda avanti Perugia (23-25).
    Dopo un punto esce Plotnytskyi e torna Leon. Ace proprio di Leon (3-5). Rychlicki pareggia subito (5-5). Muro di Semeniuk (5-7). Ben Tara a segno dalla seconda linea (7-10). Ancora l’opposto tunisino poi doppio maniout di Semeniuk (10-16). Muro di Ben Tara (10-17). Ace di Nelli (14-19). Leon due volte implacabile da posto quattro (15-22). Ben Tara manda Perugia al match point (17-24). L’errore di Michieletto al servizio manda i Block Devils in finale (18-25).    
     
     
    I COMMENTI
     
    Wassim Ben Tara (Sir Susa Vim Perugia): “Era una partita molto importante, c’era in palio la finale della Del Monte® Supercoppa e siamo contenti da averla raggiunta. Trento ha iniziato molto bene nel primo set prendendo tanti punti di vantaggio, abbiamo provato a rientrare senza riuscirci. Poi la squadra dal secondo set ha avuto una bella reazione. Abbiamo preso il nostro ritmo ed abbiamo fatto il primo passo in questa competizione. Domani ci sarà il secondo e dovremo dare tutto in finale”.
     
    IL TABELLINO
          
    ITAS TRENTINO – SIR SUSA VIM PERUGIA 1-3
    Parziali: 25-20, 22-25, 23-25, 18-25
    ITAS TRENTINO: Sbertoli, Rychlicki 16, Podrascanin 9, Kozamernik 10, Michieletto 13, Lavia 13, Laurenzano (libero), Nelli 2, Acquarone, Cavuto. N.e.: D’Heer, Berger, Magalini, Pace (libero). All. Soli, vice all. Di Pinto.
    SIR SUSA VIM PERUGIA: Giannelli 2, Herrera, Flavio 5, Solè 8, Leon 9, Semeniuk 10, Colaci (libero), Plotnytskyi 15, Ben Tara 23, Held. N.e.: Ropret, Russo, Candellaro, Toscani (libero). All. Lorenzetti, vice all. Giaccardi.
    Arbitri: Marco Zavater – Stefano Caretti
    LE CIFRE – TRENTO: 15 b.s., 1 ace, 47% ric. pos., 25% ric. prf., 46% att., 13 muri. PERUGIA: 13 b.s., 8 ace, 58% ric. pos., 30% ric. prf., 44% att., 6 muri.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....