Spoleto60: il 3 maggio a Roma la presentazione ufficiale del Festival dei Due Mondi

  • Letto 2620
  • (DMN) – Si terrà mercoledì 3 maggio, alle ore 11:00, la presentazione ufficiale del programma della 60° edizione del Festival dei Due Mondi. All’incontro con la stampa che avrà luogo presso  la Sala Spadolini del Salone ex Consiglio Nazionale nella sede Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, interverranno il Ministro Dario Franceschini, il direttore artistico del Festival Giorgio Ferrara ed il Sindaco di Spoleto e presidente della Fondazione Festival, Fabrizio Cardarelli.BANNER-DUE-MONDIinvito_conf_stampa_60_uffstampa

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    2 Comments For "Spoleto60: il 3 maggio a Roma la presentazione ufficiale del Festival dei Due Mondi"

    1. Francesco Maria Pullia
      Aprile 22, 2017

      Comunicato stampa del Polo museale dell’Umbria

      Musei dell’Umbria. Biglietto ridotto a chi visita la mostra “Tesori della Valnerina”

      I visitatori dell’esposizione “Tesori della Valnerina”, aperta fino al 30 luglio al Museo del Ducato di Spoleto – Rocca albornoziana, riceveranno insieme al biglietto d’ingresso una card per usufruire fino al termine della mostra di una riduzione per l’accesso a tutti i musei del territorio regionale aderenti
      all’iniziativa. Lo ha reso noto il Mibact, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, accogliendo una richiesta avanzata in tal senso dalla Regione dell’Umbria e dal direttore del Polo museale dell’Umbria, Marco Pierini. Organizzata da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Umbria, Archidiocesi di Spoleto – Norcia, Comune di
      Spoleto e prodotta da Sistema Museo, “Tesori della Valnerina” propone un’ampia selezione di opere, che vanno dal XIII al XVII secolo, provenienti dai territori colpiti dal sisma. Per maggiori notizie si prega di consultare il sito http://www.scoprendolumbria.it

      Rispondi
    2. Francesco Maria Pullia
      Aprile 22, 2017

      Musei dell’Umbria. Biglietto ridotto a chi visita la mostra “Tesori della Valnerina”

      I visitatori dell’esposizione “Tesori della Valnerina”, aperta fino al 30 luglio al Museo del Ducato di Spoleto – Rocca albornoziana, riceveranno insieme al biglietto d’ingresso una card per usufruire fino al termine della mostra di una riduzione per l’accesso a tutti i musei del territorio regionale aderenti
      all’iniziativa. Lo ha reso noto il Mibact, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, accogliendo una richiesta avanzata in tal senso dalla Regione dell’Umbria e dal direttore del Polo museale dell’Umbria, Marco Pierini. Organizzata da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Umbria, Archidiocesi di Spoleto – Norcia, Comune di
      Spoleto e prodotta da Sistema Museo, “Tesori della Valnerina” propone un’ampia selezione di opere, che vanno dal XIII al XVII secolo, provenienti dai territori colpiti dal sisma. Per maggiori notizie si prega di consultare il sito http://www.scoprendolumbria.it

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....
    Trevi, al via domani in Umbria una due giorni di convegno sul tema "La cooperazione internazionale come strumento di sviluppo". Notizie da entrambi i mondi - GORRS 2024-02-29 23:47:10
    […] Source link […]