Spoleto, Festa di Sant’Antonio di Padova – il programma

  • Letto 497
  • Doppio appuntamento giovedì 13 giugno

    (DMN) Spoleto – in città, soprattutto nel centro storico, è molto sentita la devozione verso Sant’Antonio di Padova, il frate francescano portoghese morto nella città veneta il 13 giugno 1231 e canonizzato da Papa Gregorio IX il 30 maggio 1232 nel Duomo di Spoleto. La devozione al Santo iniziò a Spoleto nel 1904 quando  Papa Pio X nominò Sant’Antonio contitolare della chiesa di Sant’Ansano, dove per molti anni, é stata portata avanti la tradizione della processione che, nel tempo, ha coinvolto numerose generazioni di bambini , divenendo uno degli appuntamenti religiosi più cari ai residenti del centro storico, interrotto solo a causa dell’inagibilitá della Chiesa di Sant’Ansano. Dal 14 giugno 2018, una reliquia del Santo (foto sotto) é custodita nel Duomo di Spoleto.

    Questo il programma delle celebrazioni, in programma giovedì 13 giugno che si terranno nella Chiesa di San Filippo: 
     
    • ore 9 santa messa e distribuzione del pane di Sant’Antonio
    • ore 18 solenne concelebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza Episcopale Umbra, S.E. mons Renato Boccardo.
      Dopo la Messa é previsto un momento in fraternità.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Andrea 2019-10-18 13:37:56
    Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
    Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
    Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
    Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
    prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
    Anna 2019-10-09 23:42:41
    Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.
    Marco Morichini 2019-10-08 22:50:46
    Spero che la notizia del raddoppio ferroviario Terni-Spoleto non sia solo campagna elettorale!