Spoleto, ecco il bando per la concessione delle aree cimiteriali

In totale sono 70 aree per una concessione che savalide per 99 anni. Le richieste entro il 20 settembre

È disponibile nel sito istituzionale del Comune di Spoleto il bando dell’Azienda Servizi (A.Se.) Spoleto spa per la concessione delle aree cimiteriali.

Settanta in totale le aree previste nei cimiteri di Azzano, Santa Croce, San Brizio, Valle San Martino, Montemartano, San Severo, Strettura, Terzo La Pieve, Eggi, Cese e Pompagnano, per una concessione che sarà valida per un periodo di 99 anni.

Il concessionario avrà l’obbligo di destinare l’area cimiteriale alla realizzazione di un sepolcro privato, presentando il permesso a costruire entro 18 mesi dalla data di sottoscrizione della concessione. È prevista una proroga di sei mesi solo se, in caso di mancato rispetto dei termini, non vengano presentate altre richieste per la stessa area.

I lavori di costruzione devono iniziare entro un anno dalla data di rilascio del permesso a costruire e devono terminare entro quattro anni dalla data di inizio

è possibile richiedere un appuntamento sia per visionare la documentazione relativa, sia per effettuare i sopralluoghi nelle aree medesime. A riguardo è sufficiente contattare il responsabile del procedimento Daniele Cherubini al numero 0743 225248 (il servizio cimiteri si trova in via Busetti 38 ed è aperto al pubblico il lunedì dalle ore 15 alle ore 17 e il martedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 11).

Questa la suddivisione delle aree cimiteriali: Azzano (4 edicole, 10 cappelle), Santa Croce (7 cappelle), San Brizio (1 edicola, 4 cappelle), Valle San Martino (2 cappelle), Montemartano (3 edicole, 5 cappelle), San Severo (3 edicole, 2 cappelle), Strettura (2 edicole, 14 cappelle), Terzo La Pieve (8 edicole), Eggi (1 edicola), Cese (1 edicola), Pompagano (3 edicole).

Le offerte devono essere presentate entro le ore 14 di lunedì 20 settembre 2021.

Il bando e il modello per presentare la richiesta sono disponibili qui >> https://bit.ly/3ArlpaS.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....