Spoleto, due giovani donne sorprese a rubare in un supermercato

  • Letto 1392
  • Denunciate dalla Polizia di Stato 

    Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Spoleto – si legge in una nota stampa della Questura di Perugia  – hanno denunciato in stato di libertà per tentato furto aggravato due giovani di origine straniera (classe 1994 e 1995) sorprese a rubare presso un noto supermercato di una frazione spoletina.

    Mentre si aggiravano fra gli scaffali del punto vendita, le due donne sono state notate dagli addetti alla sorveglianza che le hanno monitorate dall’impianto interno di video sorveglianza fino a quando le stesse, lontane da occhi indiscreti, hanno introdotto diversi di prodotti all’interno delle borse che avevano al seguito.

    Giunte alle casse, nel momento in cui le due donne hanno cercato di guadagnare l’uscita senza pagare, sono state avvicinate dagli addetti alla vigilanza. Vistesi scoperte, una delle due ha tentato di guadagnare l’uscita e fuggire mentre l’altra è tornata velocemente tra le corsie del supermarket per tentare di disfarsi dei prodotti rubati riversandoli velocemente e alla rinfusa su uno scaffale.

    Il tentativo di fuga delle donne è stato evitato dai vigilantes che hanno richiesto l’intervento di una Volante del Commissariato che è immediatamente giunta sul posto.

    Gli agenti, – prosegue la nota- dopo aver identificato le due donne, hanno riscontrato all’interno di una borsa la presenza della refurtiva, nello specifico: trucchi, creme per il viso e corpo, deodoranti, beni per la cura della persona nonché vari oggetti di cancelleria e buffetteria per un valore complessivo di quasi 1400 euro totali. 

    Le donne sono state condotte dagli agenti presso gli uffici del Commissariato di P.S. di Spoleto e sottoposte a fotosegnalamento e perquisizione. Dagli ulteriori accertamenti è emerso che le stesse provenivano da fuori provincia e che oltre ad essere gravate da numerose denunce, una delle due era anche sottoposta al divieto di allontanarsi dal proprio comune di residenza.

    Per questi motivi sono state denunciate all’A.G. per il reato di tentato furto, nei loro confronti, inoltre, verrà adottato il provvedimento del Foglio di via obbligatorio con il divieto di ritorno nel Comune di Spoleto.

    Si precisa che, – conclude la nota – in attesa dell’eventuale condanna definitiva, le due donne si presumono innocenti.

    Immagine generica di archivio 

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....
    Aurelio Fabiani 2024-01-10 16:26:17
    Meglio tardi che mai. IERI I COMITATI SI SONO CONFRONTATI COL SINDACO. ADESSO VEDIAMO CHI VIENE A PERUGIA A CANTARLE.....