Spoleto diventa città custode della Macchia Mediterranea

A palazzo Comunale, giovedì 24 agosto, alle ore 11.30, la cerimonia di consegna. Diretta streaming sul canale Youtube

L’amministrazione comunale di Spoleto entra nel novero nei comuni considerati custodi della macchia mediterranea, uno dei principali ecosistemi ambientali nonché uno dei fattori identitari che più caratterizzano il paesaggio culturale della vasta area mediterranea.

L’Amministrazione comunale di Spoleto ha aderito, nel marzo del 2022, alla “Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea” (denominata anche “Carta di Caltagirone”, poiché il progetto ha origine proprio nella regione Sicilia dove la Macchia Mediterranea, copre ben 110.000 ettari, pari al 21% della superficie forestale dell’isola) impegnandosi a promuovere la conoscenza, la conservazione e la tutela della Macchia Mediterranea, vista la sua importanza per l’ecosistema e la qualità della vita, per prevenire e regolamentare lo sfruttamento antropico e contrastare gli incendi e gli abusi. Spoleto ha successivamente sottoscritto il “Patto di onore” , impegnandosi ad elaborare programmi di tutela del ricco patrimonio naturalistico, ad attuare una selvicoltura di prevenzione per fermare lo sfruttamento antropico e contrastare incendi e abusi legati al pascolo, a perseguire strategie finalizzate alla mitigazione dei cambiamenti climatici (siccità e desertificazione, in particolar modo).

La cerimonia di consegna della Menzione di Custode della Macchia Mediterranea avverrà nel corso di una cerimonia pubblica in programma alla Sala Spoletium di Palazzo Municipale, giovedì 24 agosto 2023, alle ore 11.30.

Per il sindaco Andrea Sisti, oltre alla soddisfazione per il riconoscimento, “la cerimonia si configura come punto di partenza per una serie di azioni nella direzione della resilienza ambientale unitamente alla formulazione di principi concettuali e di operazioni concrete legate alla necessità di un rapporto virtuoso e sempre più compenetrato tra alberi e città, tra dimensione verde e configurazione urbana”

Sarà possibile seguire la Cerimonia di consegna della Menzione di Custode della Macchia Mediterranea al Sindaco di Spoleto Andrea Sisti con diretta streaming sul canale YouTube del Comune di Spoleto : https://bit.ly/3yi3Zxb

Tra quanto previsto nella Carta anche la disponibilità a diventare sede di celebrazione di eventi proposti dal Comitato per la Settimana della Macchia Mediterranea in coincidenza con la ricorrenza della Giornata nazionale degli Alberi che si celebra il 21 novembre di ogni anno.

“L’adesione alla carta dei Comuni è coerente – ha spiegato il Sindaco – con le politica ambientale dell’amministrazione comunale di Spoleto, impegnata nell’elaborazione di programmi di conoscenza, tutela e valorizzazione ambientale e per la crescita di una maggiore consapevolezza della natura fragile del nostro pianeta e della sua bellezza, dei suoi ambienti unici e straordinari, con l’adozione, quindi, di modelli di economia circolare, per creare un sistema tra enti e comuni presenti nel territorio italiano utile alla protezione e gestione dell’ambiente”.

Alla cerimonia parteciperanno in presenza il prof. Vincenzo Piccione, l’ing. Francesco Cancellieri (rispettivamente Presidente e Segretario del Comitato dei Promotori della Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea), il dott. Giuseppe Cacciola , Responsabile del Nodo InFEA della Città Metropolitana di Messina, l’ex Assessore all’Ambiente del Comune di Pomezia dott. Giovanni Mattias, il dott. Daniele Intelisano, dell’Associazione di Ecologia e Cultura di pace Il Ramarro.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....