Serie C2, Nocera Umbra-Ducato Futsal 1-4

  • Letto 676
  • Rosi sale in cattedra e una Ducato ai minimi termini getta il cuore oltre l’ostacolo

    La Ducato getta il cuore oltre l’ostacolo e, nonostante la sfortuna che continua ad accanirsi sulla squadra spoletina, riesce a rispettare il pronostico ed a vincere in casa del Nocera Umbra. Senza Bonelli e Belli, alle prese con impegni lavorativi, De Moraes è costretto a fare il mister a tempo pieno a causa di un risentimento muscolare, dovendo anche rinunciare agli infortunati Oranelli, Coccia e Cannarozzo e con Trapasso che ha nelle gambe solo qualche minuto. Ampio minutaggio per Bonanno, nonostante sia rientrato da poche ore da un viaggio in Oriente.

    Il quintetto di partenza con Stramaccioni, Garofalo, Rosi, Vasilache e Cocco dà comunque garanzie e riesce da subito ad indirizzare il match, soprattutto grazie alla verve di capitan Rosi, i cui piedi valgono il 2-0: prima procurando l’autorete locale in fase di assistenza a Cocco appostato sul secondo palo e poi con un bel tiro a chiusura di una bella ripartenza. I ritmi sono abbastanza bassi, anche perché la Ducato non può proprio permettersi di alzarli. C’è tempo per la rete del 3-0, opera di Garofalo che sfrutta una buona palla messa in mezzo da Cocco.
    Nella ripresa iniziativa sempre della Ducato che, comunque, è costretta ad incassare l’1-3 dei padroni di casa, grazie a Borzetta che sfrutta un errato disimpegno degli avversari. Ma Rosi e compagni non danno mai l’idea di soffrire più di tanto e, sul finire, ancora il capitano fissa il tabellino sul 4-1, con una bella azione personale. Nello spogliatoio la dedica del gruppo agli assenti, in particolar modo a Luca Cannarozzo, incappato nell’ennesimo infortunio proprio nel momento in cui era riuscito a raggiungere un livello che gli avrebbe permesso di dare un sostegno alla causa.
    Come manna dal cielo, ora arrivano tre settimane di sosta che permetteranno di rifiatare dal punto di vista fisico, ma anche mentale; e consentiranno di recuperare gli acciaccati. Si torna in campo il 15 aprile, quando al PalaRota arriverà il Real Foligno.

    Nocera Umbra: Manci, Baldelli, Leoni, Zeni, Amoni, Pompei, Menichelli, Borzetta, Gasparri, Pimpinelli, Marinangeli, Paolucci. All. Bonucci


    Ducato Futsal Spoleto: Stramaccioni, Bonanno, Laudini, Trapasso, Rosi, Vasilache, Cocco, Garofalo, De Moraes, Ragni. All. De Moraes

    Arbitro: Benedetti di Foligno


    Primo tempo (0-3): 7’Autogol Nocera 10’Rosi 23’Garofalo
    Secondo tempo (1-4): 7’Borzetta 30’Rosi

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....