Serie C, Modena-Perugia 0-1

  • Letto 688
  • Murano in gol e il grifo cala il poker 

    (DMN)  Modena – quarta vittoria consecutiva per il Perugia di Fabio Caserta. Nella gara del ‘Braglia’, contro l’ambizioso Modena di Michele Mignani, il tecnico biancorosso conferma il 3-5-2 che sta dando ottimi  frutti da tre turni consecutivi con Fulignati in porta, Rosi, Sgarbi e Monaco in difesa, Elia, Sounas, Moscati, Dragomir e Crialese a centrocampo con Melchiorri e Murano in avanti.

    I canarini sono subito intraprendenti e sfiorano in due occasioni in vantaggio con Scappini ma dopo un quarto d’ora di gioco è il Perugia a tenere in mano il pallino del gioco. La supremazia territoriale della squadra di Caserta è legittimata, al 24′ , da un colpo di testa di Murano sugli sviluppi di uno schema su calcio d’angolo. Il Perugia prende coraggio , il Modena invece  é ‘affetto’ da frenesia per trovare il pari: la squadra di Mignani non riesce più a creare mentre quella di caserta si divora, in almeno tre occasioni, il gol che avrebbe sigillato la sfida.

    Nel finale di gara, quando secondo i numeri delle gare precedenti, i canarini rendono di più,  il Perugia regge perfettamente e porta a casa una vittoria di straordinaria importanza, superando la ‘prova del nove’. Una vittoria in un campo difficile (dove il Perugia non vinceva da mezzo secolo) contro una delle formazioni più ambiziose del torneo.

    Nonostante le numerose assenze, tra Covid, infortuni e motivi disciplinari, il Perugia di Modena ha dimostrato di essere una squadra e soprattutto di essersi calata nella categoria. I veterani Monaco, Dragomir e Melchiorri su tutti. Un particolare non di poco conto. 

    Tra sette giorni a San Benedetto del Tronto un nuovo importante esame.

    Modena: 24 Gagno, 4 Pergreffi, 8 Castiglia (55′ 28 Prezioso), 9 Scappini (81′ 28 Abiuso) , 11 Spagnoli (55′ 29 Monachello), 13 Laurenti (46′ 10 Sodinha), 16 Gerli, 17 Bearzotti, 19 Zaro, 21 Muroni, 23 Varutti (81′ 3 Mignanelli)

    A diposizione: 1 Narciso, 22 Chiossi, 5 Ingegneri, 14 Stefanelli, 15 Milesi, 18 Mattioli, 20 Davì

    Allenatore: Sig. Michele Mignani

    Perugia : 1 Fulignati, 2 Rosi, 4 Sgarbi, 6 Monaco, 7 Elia (65′ 27 Cancellotti) , 9 Melchiorri (83′ 15 Konate) , 10 Dragomir (76′ 19 Vanbaleghem), 11 Murano (65′ 20 Bianchimano), 13 Sounas, 14 Crialese (76′ 3 Favalli) , 17 Moscati

    A disposizione:    12 Bocci, 22 Baiocco, 16  Lunghi,  26 Tozzuolo

    Allenatore: Sig. Fabio Caserta

    Arbitro: Sig. Daniele Rutella della sezione di Enna

    Assistenti: Sig.ri Davide Meocci di Siena  e Roberto Terenzio di Cosenza

    IV uomo: Sig. Roberto Lovison di Padova

    Marcatori:   24′ Murano

    Ammoniti:   Dragomir, Varutti, Zaro, Crialese, Spagnoli, Monaco

    Espulsi

    Recupero: Pt.   2   min., St.  5     min

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....