Serie B, Chievo-Perugia 2-0

  • Letto 600
  • Beffa finale

    (DMN) Verona – Il primo Perugia della seconda era Cosmi, torna dal Bentegodi di Verona a mani incredibilmente vuote. La prestazione molto positiva offerta dai grifoni non é bastata per riportare punti preziosi.
    Cosmi con numerose ed importanti assenze, ha scelto il 3-5-2 con Vicario in porta, Sgarbi, Carraro e Falasco in difesa, Mazzocchi, Falzerano, Konate, Dragomir e Nzita a centrocampo con Buonaiuto e Falcinelli di punta. L’approccio di gara dei grifoni é stato positivo con gli uomini di Cosmi in grado di fare la gara. La seconda parte del primo tempo ha visto una supremazia Perugina ma i grifoni non hanno trovato la via del vantaggio.
    Anche nella ripresa il Perugia é stato decisamente positivo ma un episodio sfavorevole, nel momento di maggior intensità dei padroni di casa, ha permesso al Chievo di trovare il vantaggio all’ 89′. É una beffa che diventa ancor più atroce in pieno recupero con un calcio di rigore trasformato da Meggiorini. Ciliegina sulla torta delle beffe: l’espulsione dopo il fischio finale rimediata da Falasco per aver calciato via la palla.
    Il Perugia di Verona non é da buttare. La squadra ha dimostrato di esserci e di aver immagazzinato i primi dettami di Cosmi. Peccato per il risultato.

    CHIEVO: Semper, Frey, Leverbe, Cesar (C), Cotali, Segre, Obi, Giaccherini (36′ st Esposito), Vignato (10′ st Garritano), Djordjevic (18′ st Ceter), Meggiorni. A disposizione: Nardi, Pavoni, Pucciarelli, Rodriguez, Bertagnoli, Brivio, Zuelli, Colley. All. Marcolini.

    PERUGIA: Vicario, Sgarbi, Carraro, Falasco, Mazzocchi, Falzerano, Konate (37′ st Angella), Dragomir (25′ st Balic), Nzita, Buonaiuto (40′ st Capone), Falcinelli (C). A disposizione: Fulignati, Albertoni, Nicolussi Cavilgia, Kouan, Righetti, Liljedahl. All. Cosmi.

    ARBITRO: Riccardo Ros della sezione di Pordenone. Assistenti: Pietro Dei Giudici della sezione di Latina e Edoardo Raspollini della sezione di Livorno. Quarto ufficiale Matteo Gariglio della sezione di Pinerolo.

    RETI: 45′ st Ceter, 45+4 st Meggiorini

    NOTE: Ammoniti Cotali, Cesar, Djordjevic, Falasco, Falcinelli, Garritano

    Immagine di archivio 

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....