San Matteo degli Infermi: che significa ospedale di nicchia?

  • Letto 630
  • Il comunicato stampa dello Spoleto City Forum sulle parole del commissario straordinario Asl Umbria 2, dott. De Fino, pronunciate nel corso del consiglio comunale di ieri 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Ieri in Consiglio Comunale, al quale purtroppo il City Forum non è stato invitato, è stato approvato un documento unitario con il quale, tra l’altro, si chiede il futuro ripristino delle peculiarità tolte al nostro Ospedale . Ben fatto!

    Però contestualmente il dr. De Fino, commissario ASL2, presente in tale occasione, ha ribadito ancora una volta che il San Matteo, passato il Covid, diventerà un ospedale di nicchia.
    Ci chiediamo: che significa di nicchia?
    Il messaggio è subliminale e ci preoccupa fortemente perché, quando si parla di nicchia, di solito ci si riferisce a qualcosa di particolare e specifico: ma solo qualcosa.
    Potrebbe significare che non tutto ciò che è partito ritornerà?
    È vero che la decisione finale sarà demandata al prossimo Piano Sanitario Regionale, come è vero che non è lui che politicamente decide ma, da autorevole tecnico, avanzare tale ipotesi, significa essere probabilmente a conoscenza di ciò che sarà ripristinato e cosa no.
    Altrimenti sarebbe stato un azzardo previsionale, che non è proprio del soggetto previdente che ha dimostrato di essere.
    Ci auguriamo sinceramente di sbagliare.
    Nessuno però in Consiglio ha chiesto purtroppo ragione di tale dichiarazione .
    Sarebbe allora opportuno che il Sindaco, attraverso i normali canali istituzionali, evitando sistemi sino ad ora dimostratisi non produttivi, lo chiarisse subito con chi di dovere.
    Ripetiamo: è fondamentale sapere, SUBITO, a quali servizi o reparti il dr. De Fino si è riferito quando ha parlato di nicchia!!!!

    Altrimenti anche il documento unitario, approvato dopo settimane di confronto, diventerà inutile e superato.

    Spoleto City Forum 

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Andrea 2021-01-06 11:10:41
    Vengo anch'io!!!!!!
    Antoaneta Dzoni 2021-01-05 19:05:23
    Vorrei partecipare
    Luca filipponi 2021-01-05 15:17:41
    Vorrei ringraziare per il suo impegno e sensibilità verso l'arte e la cultura la redazione di duemondinews buon 2021!
    Cesaretti Sergio 2020-12-07 23:28:30
    La maggior parte di quei personaggi; l'ho tutti conosciuti....sono del 1941, natio di Spoleto, in via San Giovanni e Paolo,.....
    Giorgio 2020-12-03 14:59:14
    Una considerazione che vorrei fare: ho letto che l'intervento complessivo praticamente ammonterebbe ad un milione e trecento mila € ok?.....