Ricostruzione post-terremoto: i sindaci UNCEM incontrano il commissario Legnini

  • Letto 1136
  • Dialogo importante per togliere burocrazia e riattivare il tessuto sociale ed economico

    I Sindaci dei Comuni montani di Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo hanno incontrato il Commissario per la ricostruzione post-terremoto, Giovanni Legnini. Il meeting si è svolto su piattaforma digitale ed è stato promosso dal Presidente Uncem Abruzzo, Antonio Innaurato, con i Presidenti di Uncem Lazio, Achille Bellucci, Umbria Agnese Benedetti, Marche Michele Maiani e con il Presidente nazionale Marco Bussone. Per il cratere umbro, oltre al sindaco di Vallo di Nera, erano in collegamento il sindaco di Norcia Nicola Alemanno e il sindaco di Monteleone di Spoleto Marisa Angelini.
    Legnini ha inquadrato il lavoro fatto nell’ultimo mese, dopo la sua nomina, per aumentare i pagamenti a imprese, lavoratori e professionisti.
    Ha anticipato una nuova, prossima, ordinanza che consentirà una forte responsabilizzazione di tecnici e proprietari privati per la ricostruzione, con un controllo degli Uffici speciali e dei Comuni rispetto alla tempestività della spesa.

     

     

    Legnini ha tratteggiato anche i collegamenti tra la ricostruzione che il Paese sta attuando nell’area del “cratere” e quella che dovrà avviare nella fase 2 del post-emergenza sanitaria. Giovanni Legnini – che è stato sindaco di Roccamontepiano (CHI) e da parlamentare e sottosegretario ha sostenuto la Legge sui piccoli Comuni e la Strategia nazionale Aree interne – ha insistito sulla necessità di accelerare i pagamenti e di avere regole certe e chiare, con certezza sui tempi, per la ricostruzione privata.
    Legnini nel suo intervento ha puntato su una necessaria e urgente revisione e semplificazione nazionale delle norme sui lavori pubblici, che bloccano e ingessano ogni processo, in particolare la ricostruzione post emergenza sisma.
    Con i numerosi sindaci collegati in video conferenza, Legnini si è soffermato sui temi legati allo sviluppo socio-economico dei territori, a come ricostruire e dove e a cosa vuole essere l’Appennino verso il 2030. Perché anche l’emergenza sanitaria evidenzia la necessità di un grande progetto nazionale di rinascita dei territori.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    One Comment For "Ricostruzione post-terremoto: i sindaci UNCEM incontrano il commissario Legnini"

    1. Carlo Alberto Bussoni
      Aprile 18, 2020

      De Augustinis, come solito, brilla per la sua assenza. Per quanto mi riguarda, c’ho rinunciato. Non credo che vedrò mai i lavori per sistemare la mia casa. E anche i soldi del CAS sono fermi a Dicembre. Del resto, i soldi non crescono, purtroppo, sugli alberi.

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....