Otto atleti spoletini della scuola di Karate Calzola impegnati a Malta

  • Letto 282
  • L’evento, che vedrà la partecipazione di 30 nazioni, si terrà il 21 e 22 marzo

    Il 21 ed il 22 marzo si svolgerà a Malta l’OPEN CHAMPIONSHIPS a cui parteciperanno 24 atleti della scuola Karate Calzola di cui 8 spoletini.

    Saranno quattro gli atleti nella specialità kata – il capitano Erika Piervisani spoletina di adozione, Sofia Musco (13 anni), Valentina Armadoro (35 anni) e Stefano Filippucci (39 anni) – quattro nella specialità kumite – Giacomo Musco (10 anni), Francesco Nicolai (12 anni), Carlo Filippi (13 anni) e Riccardo Tomassoni (20 anni).

    Della spedizione farà parte anche l’arbitro internazionale Mauro Panfili.

    Saranno 30 le nazioni rappresentate e questo dato, da solo, rende l’idea dell’importanza dell’evento e delle difficoltà che gli atleti spoletini dovranno affrontare per riuscire a salire sul podio.

    I maestri Lorenzo ed Andrea Calzola sono soddisfatti dell’impegno con cui gli atleti si sono preparati per questa gara, tra le più importanti di tutto l’anno.

    Lo spessore dei maestri Calzola si conferma dalla richiesta della federazione WKA di uno stage internazionale per Andrea, in programma mercoledì 20 marzo, a cui parteciperanno gli atleti di kumite di tutte le nazioni presenti.

    Gli atleti faranno l’ultimo allenamento, come simulazione gara, domenica 17 marzo alla palestra Baila.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....