Il MoVimento cinque Stelle presenta un esposto in Procura sul caso degli incontri di Paolo Mieli al Festival dei Due Mondi

  • Letto 1517
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETORiceviamo dal Senatore Stefano Lucidi e pubblichiamo integralmente:

    Dopo un approfondimento legale e interlocuzioni con i colleghi senatori calabresi, tramite la Senatrice Granato abbiamo presentato esposto in procura e alla corte dei conti per il caso del decreto della Regione Calabria che ha determinato l’erogazione di circa 100.000€ a favore della società Hdrà dello spoletino Mauro Luchetti.

    Occorre verificare sia la correttezza dell’atto che lo svolgimento della manifestazione. Metto di seguito alcune motivazioni che hanno condotto a questa azione.

    Stefano Lucidi – M5S

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Il decreto Regione Calabria (è un decreto non un bando è proprio quello il punto) è di PROCEDURA NEGOZIATA DI CUI ALL’ART. 63 COMMA 2 LETTERA B DEL D.LGS. 50/2016.
    Il Decreto legislativo – 18/04/2016, n.50 (Codice dei contratti pubblici) all’art. 63 (Uso della procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara), al comma 2 lett. b, prescrive:

    2. Nel caso di appalti pubblici di lavori, forniture e servizi, la procedura negoziata senza previa pubblicazione può essere utilizzata:
    b) quando i lavori, le forniture o i servizi possono essere forniti unicamente da un determinato operatore economico per una delle seguenti ragioni:
    1) lo scopo dell’appalto consiste nella creazione o nell’acquisizione di un’opera d’arte o rappresentazione artistica unica;
    2) la concorrenza e’ assente per motivi tecnici;
    3) la tutela di diritti esclusivi, inclusi i diritti di proprieta’ intellettuale.

    Per questo motivo si ritiene il Decreto Dirigenziale della Regione Calabria errato.

    Il presupposto per l’applicazione della procedura di affidamento diretto, un presupposto errato, è cioè che la società affidataria è organizzatore esclusivo della manifestazione.

    – da un lato si dice “al fine di dare un notevole risalto, nei mercati nazionali ed esteri, all’offerta turistica regionale nel suo insieme, la Regione Calabria, con la D.G.R. n. 244/2018 di rimodulazione del Piano Annuale 2018 delle attività di marketing, ha programmato una campagna di comunicazione e di promozione delle eccellenze calabresi, tra cui il prodotto enogastronomico, da realizzare attraverso la partecipazione alla 61^ edizione del Festival di Spoleto”
    – poi si aggiunge “il Dipartimento Turismo, allo scopo, ha avviato una specifica interlocuzione con la Società Hdrà Spa, soggetto organizzatore esclusivista della manifestazione”;

    Ed ancora, a pag. 3

    “TENUTO CONTO che il programma di azioni prevede l’utilizzo diversificato di strumenti di comunicazione integrata, e che tutti gli spazi di promozione e di comunicazione da utilizzare sono di esclusiva della Società Hdrà Spa con sede in Roma, soggetto organizzatore della manifestazione, per come certificato dalla Fondazione Festival dei due Mondi di Spoleto(certificazione in atti allegata alla proposta), e pertanto ricorrono i presupposti normativi per procedere all’affidamento diretto ai sensi e per gli effetti dell’articolo 63, comma 2 lettera b) del D.Lgs 50/2016 e s.m.i., trattandosi di tutela dei diritti di esclusiva”;
    “CONSIDERATO che nel caso di specie, trattasi di affidamento diretto alla Società Hdrà Spa, senza previa pubblicazione di un bando di gara poiché trova applicazione quanto previsto dall’articolo 63, comma 2 lettera b) del D.lgs n° 50/2016, per tutela dei diritti di esclusiva e, pertanto, è possibile ricorrere all’acquisizione dei suddetti servizi esclusivamente dalla predetta Società;”

    Occorrerebbe verificare, comunque, anche la citata “certificazione in atti allegata alla proposta” per comprendere come e da dove sia nato il “presupposto errato”.

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....