IMU e IRPEF: il Consiglio comunale approva le aliquote 2024

Non sono previste variazioni rispetto all’anno precedente 

Approvate nel pomeriggio di ieri, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale del 14 dicembre, le aliquote per l’anno 2024 sia dell’Imposta municipale propria (IMU), sia dell’addizionale comunale all’IRPEF.
 
Per quanto riguarda l’IMU, che ha ottenuto 15 voti favoreli e 9 voti contrari, non sono previste variazioni rispetto al 2023. Confermata l’esenzione per l’abitazione principale e sue pertinenze, così come per i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, mentre per le abitazioni principali classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze l’aliquota resta dello 0,60%.
 
 
I fabbricati rurali ad uso strumentale continueranno a pagare lo 0,10%, gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D l’1,06% (di cui 0,76% a favore Stato e 0,30 % a favore del Comune), le unità immobiliari ad uso abitativo e loro pertinenze concesse in comodato lo 0,70%. 
 
In questo ultimo caso è prevista una riduzione dell’imponibile del 50% nei casi in cui l’immobile concesso in comodato sia adibito ad uso abitativo (ad eccezione per le categorie catastali A/1, A/8 e A/9); il comodante risieda nello stesso Comune del Comodatario; il comodante non possieda altri immobili abitativi in Italia ad eccezione della propria abitazione di residenza, che deve essere ubicata nello stesso Comune e non deve essere classificata nella categoria catastale A1/A8/A9; il contratto è registrato presso l’Agenzia delle Entrate. 
 
L’aliquota IMU per gli immobili ad uso abitativo locati a canone agevolato e concordato resta dell’1%, mentre per tutti gli altri immobili l’aliquota rimane dell’1,06%, così come per le aree edificabili. Esenti dal pagamento dell’IMU i proprietari dei terreni agricoli.
 
Approvata, con 15 voti favorevoli, 2 astenuti e 6 contrari, anche l’aliquota dell’addizionale IRPEF, che per il 2024 resta allo 0,8% con una soglia di esenzione fissata a € 10.000,00.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....