Giovani greci a Vallo di Nera per apprendere l’arte casearia

  • Letto 147
  • Agnese Benedetti:  “Ringrazio il sacerdote umbro, don Giuliano Pagliaricci, che ha promosso e favorito l’incontro e la scuola di formazione Egina che ha portato i giovani a Fior di Cacio”

    La manifestazione Fior di Cacio, che si è tenuta a Vallo di Nera il 4 e 5 giugno, sta diventando sempre più un riconosciuto punto di riferimento per il settore caseario. Quest’anno tra i numerosi ospiti, la manifestazione, ha accolto un gruppo di giovani greci provenienti dalla Ellinikos georgikos organismos dimitra, una scuola VET (Vocational Education and Training) che si occupa di produzione casearia. I ragazzi sono giunti in Italia e in Umbria grazie al programma Erasmus plus che, in collaborazione con la European Grants International Academy, li sta portando alla scoperta di uno dei prodotti alimentari italiani per eccellenza: il formaggio. Tra i banchi espositivi di Vallo di Nera, gli studenti hanno potuto apprendere tecniche di produzione e confezionamento, apprezzare pecorini, caprini, caciotte e ricotte.

    “Una visita piacevole e interessante – ha detto il sindaco di Vallo di Nera agli studenti greci – che rafforza legami in nome di un prodotto identitario dell’area mediterranea, tanto comune alla cultura italiana quanto a quella ellenica. Ringrazio il sacerdote umbro, don Giuliano Pagliaricci, che ha promosso e favorito l’incontro e la scuola di formazione Egina che ha portato i giovani a Fior di Cacio”.
    Gli studenti, infatti, sono stati ospitati a Foligno dall’azienda Egina, di cui è titolare il giovane Altheo Valentini eletto di recente presidente del consiglio di amministrazione di All Digital, importante associazione pan europea con sede a Bruxelles che collabora con migliaia di centri di competenza digitale.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....