Entusiasmante inizio per gli SpoletoNorcia BikeDays nel ricordo di Francesco Cesarini

  • Letto 4371
  • Già in tanti a pedalare sulle strade del Bike District. Molti appuntamenti in programma alla Casina dell’Ippocastano. Emozioni per il ricordo dell’ex professionista spoletino 

    Giornata entusiasmante quella di esordio degli SpoletoNorcia BikeDays. Già dal mattino, molti ciclisti si sono presentati presso il quartier generale della manifestazione per chiedere informazioni sui tracciati e, nel pomeriggio, Spoleto e dintorni hanno cominciato a veder brulicare piccoli gruppetti di bikers che, dopo aver scaricato le loro macchine, hanno iniziato a programmare le escursioni. Il taglio del nastro, alla presenza di molte autorità che hanno confermato il loro impegno per sostenere gli obiettivi del Comitato Organizzatore, ha dato il via ufficiale alla manifestazione, partita con due momenti fondamentali: il ricordo di Francesco Cesarini (nella foto in evidenza Luca Ministrini cin la figlia Francesca) a poco più di sei mesi dalla sua scomparsa, con la vice presidente Isetti, che ha omaggiato la famiglia del campione di San Giacomo di Spoleto; poi c’è stato lo spazio dedicato ad Il Sorriso di Teo e Christian Baroni ha consegnato nella mani della dottoressa Serenella Conti, dell’Ospedale di Spoleto, il PC acquistato grazie alla raccolta fondi, messa in piedi in occasione della Everesting portata a termine poche settimane fa da Alessandro Del Gallo e Daniele Silvestri del MTB Club Spoleto.
    Il culmine di una giornata, allietata anche dalla musica della Fantomatik Orchestra e che ha visto numerose presenze alla SpoletoNorcia Arena, in un clima di profondo rispetto delle normative di sicurezza anti-Covid, è stato il primo AperiBike ideato e condotto da Ludovica Casellati. Il mattatore è stato, grazie alla sua verve e simpatia, Patrizio Roversi, che ha detto di aver percorso la Vecchia Ferrovia non solo in bici, ma anche in canoa ed in sella ad un mulo, definendo la sua esperienza “pozzanghering”.

    Interessante scambio di idee tra Tiberio Timperi (altro grande amante della bici e di quanto propone il territorio in merito) ed il presidente della Federazione Ciclicmo, Renato Di Rocco: argomento l’educazione stradale. Positivo anche il contributo dell’ex gregario di Vincenzo Nibali, Valerio Agnoli, nel suo ruolo di testimonial della regione Lazio per il cicloturismo. Insomma, parlare di fruibilità, mobilità nell’ambito del bike district de La SpoletoNorcia è stato un autentico successo, con la presenza di alcuni personaggi del gotha del turismo italiano.
    Oggi si bissa con gli Aperibike: ospiti della Casellati, alle 18,30, presso La SpoletoNorcia Arena, saranno:
    Peppone Calabrese Volto di Linea Verde e grande appassionato di cucina
    Angelo Mellone Capostruttura RAI, anche lui nello staff di Linea Verde
    Marco Mancini Direttore responsabile delle testate giornalistiche del Gruppo FS
    Michela Sciurpa Imprenditrice e Amministratrice Unica di Sviluppumbria
    Andrea Sfascia Titolare Borgo Brufa Spa Resort, già presidente della sezione turismo Confindustria Umbria

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....