“Decoro urbano e segnaletica: non possiamo più aspettare!”

  • Letto 462
  • La mozione urgente presentata da Sergio Grifoni 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Spoleto sta purtroppo dando di se una immagine sciatta, trasandata, trascurata. Erba alta e infestante in ogni angolo della città; rifiuti e sporcizia alla luce del sole; tratti di scala mobile fermi da mesi e mesi; buche e sgretolamenti stradali in ogni dove. Lo affermo a malincuore e senza finalità di strumentalizzazione politica, sicuro di non essere ingeneroso con tale amara considerazione, perché questa è l’immagine che offriamo, che non è semplice percezione, ma realtà. Oltretutto in questo frangente temporale, in prossimità cioè del Festival dei Due Mondi, e con la stagione estiva alle porte, tutto diventa amplificabile dal punto di vista del decoro. Anche perché, visto che ci vantiamo sempre di essere una città a vocazione turistica, presentare agli ospiti una Spoleto, curata, pulita, sobria, non diventa opportuno, ma necessario.
    Ad una città turistica, ordinata e vivibile, non basta però solo il decoro urbano, ma serve anche la facile godibilità dei suoi monumenti e degli angoli caratteristici che la contraddistinguono come, per esempio, una adeguata segnaletica, soprattutto nel Centro Storico. Quella che abbiamo noi, invece, è: confusionaria, di difficile interpretazione, insufficiente, disorientativa. Turisti che si fermano agli incroci o che escono dalle scale mobili e non sanno dove andare; altri che investono minuti e minuti davanti alla “nostra” cartellonistica indicativa entrando in confusione. La risposta dei responsabili è che tale segnaletica è moderna, completa, funzionante e all’avanguardia. Non è vero!!!!!

    Basta chiederlo ai tanti commercianti o ai frequentatori abituali del centro, chiamati sovente a fornire informazioni in tal senso e sostituirsi ad essa per rendersene conto. Siamo arrivati al paradosso di vedere scritte le indicazioni lungo la strada col gessetto, ad opera di qualche sprovveduto o da chi, magari, si è stancato di fornirle a voce!!! Se buona parte dei turisti sono costretti a chiedere, ci sarà o no un problema? Allora mi domando: non sarebbe meglio ritornare alle semplici, care, comprensibilissime frecce indicatorie, come fanno in molte città dove il turismo impera?
    Sia per il decoro, che per la segnaletica, non possono essere sufficienti interventi parziali e sporadici perché, mentre risolvono in via temporanea il problema da una parte, lasciano allo sbando tutto il resto.

    Per questo motivo ho presentato una mozione urgente
    da far discutere e votare dal Consiglio Comunale, al fine di impegnare il Sindaco e la Giunta ad elaborare immediatamente un PROGETTO INTEGRATO STRAORDINARIO che preveda:
    1. la totale ripulitura, in tempi brevissimi, della città da erbe infestanti e rifiuti;
    2. il miglioramento della segnaletica turistica nel Centro Storico, adottando sistemi semplici e tradizionali;
    3. Il coinvolgimento, per raggiungere tali straordinari obiettivi, delle Associazioni tutte, degli Enti pubblici e privati, delle Fondazioni e di tutti quei cittadini volontari a cui sta a cuore la vivibilità della città. Il coordinamento di tale azione corale, potrebbe essere demandato ai responsabili tecnici comunali, con la fattiva collaborazione della Protezione Civile. Se il Comune dice di non avere i soldi o il personale per fare tutto, lo si faccia allora tutti insieme. Non possiamo però più rinviare. Ne va del prestigio e del futuro della nostra città.

    Sergio Grifoni 

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
    Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
    Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....