Da mercoledì 24 febbraio sarà online il secondo avviso per l’assegnazione dei buoni spesa

Ecco come accedere al Fondo di solidarietà alimentare 

Secondo avviso pubblico per il Fondo di Solidarietà Alimentare. Dopo l’assegnazione di circa 121.000 euro a favore di 337 nuclei familiari per l’acquisto di beni alimentari e generi di prima necessità, da mercoledì 24 febbraio i cittadini che non hanno beneficiato dei buoni spesa con il primo bando potranno presentare la domanda (le risorse ancora disponibili sono pari a circa 124.000 euro).

Anche in questo caso i destinatari sono i nuclei familiari residenti nel comune di Spoleto e quelli dimoranti e impossibilitati a poter rientrare nel proprio luogo di residenza a causa dell’emergenza Covid-19.

I beneficiari devono aver avuto una riduzione della capacità reddituale, non inferiore al 30%, del nucleo familiare nel periodo agosto-dicembre 2020, derivante dal peggioramento della condizione lavorativa di uno o più componenti a causa dell’emergenza da Covid-19 oppure, sempre nel periodo agosto-dicembre 2020, redditi mensili e/o entrate di altra natura(stipendio, ammortizzatori sociali, contributi assistenziali, pensioni etc…) inferiori a 600,00 (nuclei composti da un solo componente), 1.000,00 (nuclei composti da 2 componenti), € 1.300,00 (nuclei composti da 3 o 4 componenti), 1.600,00 (nuclei composti da 5 o più componenti) e, al 31 dicembre 2020, risorse finanziarie (valori dei conti correnti bancari o postali, titoli, fondi comuni di investimento, assicurazioni, ecc…) da parte del nucleo familiare non superiori a € 8.000,00.


Definiti anche gli importi dei buoni spesa in base al numero dei componenti il nucleo familiare: Cinque le fasce individuare: si va dai € 150,00 per i nuclei composti da una sola persona, fino ai 450 euro per quelli con più di 5 persone (il buono per famiglie composte da 2 persone è di 200 euro; per 3 persone è pari a 300 euro, mentre è di € 400,00 per quelli con 4 persone).

La domanda potrà essere presentata da un solo componente del nucleo familiare, in possesso dei requisiti (l’avviso resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse disponibili). I nuclei familiari residenti nel Comune di Spoleto possono presentare la richiesta esclusivamente online, accedendo alla piattaforma “sivoucher”, mentre quelli dimoranti dovranno compilare il modulo di domanda che sarà disponibile nel sito istituzionale dell’Ente da mercoledì 24 febbraio (il modulo dovrà essere inviato con PEC all’indirizzo: comune.spoleto@postacert.umbria.it).

I cittadini che non sono in grado di compilare autonomamente la procedura online, potranno richiedere assistenza al Centro servizi Informagiovani/Digipass tramite:

Gli operatori sono a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00. Il lunedì e il giovedì anche dalle 15.00 alle 17.30. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria della direzione servizi alla persona del comune di Spoleto al seguente numero: 0743.218511.​

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Leo 2021-02-12 14:24:00
State dimostrando voi consiglieri della lega che siete pari pari uguali a quelli del PD....il che non è un complimento.....
Luca Filipponi 2021-02-07 12:57:20
Tania Di Giorgio un direttore musicale ed una artista veramente unica e straordinaria
Aurelio Fabiani 2021-02-07 09:20:39
CANZONI CONTRO LA GUERRA - AL MILITE IGNOTO di Claudio Lolli Io lo so chi ti spinse a partire e.....
Ufficiale: dall'8 al 21 febbraio misure di fascia rossa rafforzata in tutti i comuni della Provincia di Perugia e in sei della Provincia di Terni | Due Mondi News - HealthGlitz 2021-02-06 22:37:54
[…] Read original article here […]
Daniele 2021-02-04 23:50:49
Ennesima prova che questa Amministrazione e questo sindaco valgono 0. Fare proclami di successo? Qui a rimetterci sono solo le.....