Concluso con successo il ciclo di conferenze “Raccontando la storia” del Museo archeologico nazionale e Teatro romano

  • Letto 1718
  • Con una conferenza al Museo archeologico nazionale e Teatro romano Teatro_Romano_Due_Mondi_Newsdi Spoleto dell’archeologo Enrico Benelli su “Monumenti di pietra con lettere misteriose. La scrittura nell’Italia centrale in epoca arcaica” si è concluso il ciclo, molto seguito e apprezzato, “Raccontando la storia”, curato dalla direttrice Maria Angela Turchetti (foto). 

    Titolare per l’istituto di studi sul Mediterraneo antico (Isma) di progetti di ricerca inerenti l’epigrafia etrusca e italica, Benelli da lungo tempo è dedito ad esaminare i popoli centro-italici, nella loro fase orientalizzante e arcaica, incentrando, in particolare, la propria attenzione su una fascia geografica comprendente Sabina, Umbria, Marche, Abruzzo, fino a parte della Calabria. Nella sua conferenza, Benelli è partito dalle prime iscrizioni ritrovate attribuibili ai popoli italici, come quella contenuta in un elmo in bronzo e corallo rinvenuto a Canosa di Puglia e datato intono al 330 a.C., per giungere, attraverso reperti come il piceno guerriero di Capestrano del VI secolo a.C, al biconico di Uppsala, tra la metà e la fine del VII secolo a.C. I primi popoli dell’Italia centrale parlavano linguaggi di origine indoeuropea come il falisco, il venetico, l’osco, l’umbro, i dialetti sabellici. Lo studio di queste lingue è relativamente giovane e denota la differenza tra la scrittura epigrafica degli italici e quella degli Etruschi. Le iscrizioni incise sopra le tombe esaltavano le doti del defunto (come nel caso del guerriero di Capestrano) e alludevano a cerimoniali, con specifici riferimenti alla comunità, al corpo civico.BANNER-DUE-MONDI

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    cesare 2023-02-03 18:39:20
    Buonasera, scusate ma avete qualche notizia sul perchè dal 6 Marzo 2023, il freccia bianca N.8252 da Roma a Ravenna.....
    Aurelio Fabiani 2023-02-02 12:17:26
    COMMENTO ALL' ULTIMO COMUNICATO PD Vuoto pneumatico. È l' unico titolo possibile a commento di questo secondo intervento del PD......
    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....