A Roma il brindisi per i Mecenati del Festival dei Due Mondi

  • Letto 1081
  • Veaute: “L’affetto, la passione e la vicinanza che il gruppo di Mecenati dimostra ogni anno è uno stimolo a fare sempre di più per la città e il suo Festival”

    Si è tenuto venerdì 16 dicembre presso Villa Laetitia a Roma l’incontro organizzato dall’Associazione dei Mecenati del Festival dei Due Mondi che ha visto la partecipazione della Presidente Maria Teresa Venturini Fendi, della Direttrice Artistica Monique Veaute e della Direttrice Organizzativa Paola Macchi. Il cocktail è stata un’occasione per augurarsi buone feste e condividere idee e iniziative per il futuro. Gli ospiti hanno infatti salutato i Mecenati 2022, a conferma della loro rinnovata adesione, dando poi il benvenuto ai nuovi sostenitori che si uniranno al gruppo storico a partire dalla prossima edizione del Festival dei Due Mondi.

    Dichiara Andrea Sisti, Presidente della Fondazione Festival dei Due Mondi: «Il lavoro svolto dai Mecenati, oltre a testimoniare l’amore e l’attaccamento alla città di Spoleto e al Festival dei Due Mondi, rappresenta un sostegno ed un contributo di grande valore perché restituisce pienamente il senso dello spirito filantropico che ispira tutto ciò. Un sostegno che si rinnova anno dopo anno, che cresce sotto l’aspetto delle adesioni, che aiuta la direttrice Monique Veaute e tutti noi a migliorare, ad allargare gli orizzonti e a rendere sempre più vivi questi 65 anni di storia culturale e artistica luminosa e illuminante».

    Monique Veaute continua: «È sempre emozionante per me condividere idee e progetti per il Festival con le persone che lo sostengono. L’affetto, la passione e la vicinanza che il gruppo di Mecenati dimostra ogni anno è uno stimolo a fare sempre di più per la città e il suo Festival».

    Paola Macchi aggiunge: «Il progetto Mecenati non è solo una forma di sostegno economico ma un modello di compartecipazione all’attività creativa. Il coinvolgimento di sempre nuove persone, vicine al Festival per gusto e sensibilità artistica, è terreno fertile di dialogo e confronto per realizzare obbiettivi sempre più ambiziosi».

    E ancora Maria Teresa Venturini Fendi: «Amicizia, partecipazione, sostegno, disponibilità, interesse, stima, di tutto questo ma soprattutto della loro affettuosa presenza, desidero ringraziare i Mecenati, preziosi compagni nel bellissimo cammino che sta percorrendo il nostro Festival».

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Trevi, al via domani in Umbria una due giorni di convegno sul tema "La cooperazione internazionale come strumento di sviluppo". Notizie da entrambi i mondi - GORRS 2024-02-29 23:47:10
    […] Source link […]
    Aurelio Fabiani 2024-02-07 08:55:12
    Il PD il nulla, sicuramente troppo, troppo poco,tardi e male e con strani mal di pancia. La Destra il tutto,.....
    Aurelio Fabiani 2024-02-02 20:14:13
    LA TESEI DI NASCOSTO VIENE ALL' OSPEDALE PER NON FARSI MALE. All' oscuro di tutti una volta arrivavano i ladri......
    Aurelio Fabiani 2024-02-01 12:32:14
    BASTA CON QUESTO RIMPALLO DI RESPONSABILITÀ. LA LOTTA DEVE ESSERE PER GARANTIRE A OGNI TERRITORIO E A OGNI OSPEDALE DELLA.....
    AURELIO fABIANI 2024-01-19 18:15:42
    ABBIATE LA DECENZA DI FARE SILENZIO! Voi Governo del: " MI FACCIO GARANTE CHE TUTTO TORNERA' COME PRIMA, TUTTI I.....