Terremoto, contributo di 5 mila euro per i lavoratori autonomi

Indennità una tantum di 5.000 euro per l’anno 2016. È quanto prevede la Legge 229/2016 per i lavoratori delle aree colpite dal sisma, che hanno dovuto interrompere a seguito degli eventi sismici del 24 agosto 2016 o del 26 e 30 ottobre 2016.

Per l’Umbria i comuni del perimetro del Sisma sono i seguenti individuati dalla norma. Fa parte del bacino anche il comune di Spoleto, limitatamente ai casi in cui vi sia provvedimento di inagibilità.

L’indennità può essere richiesta, nel rispetto della normativa europea e nazionale in materia di aiuti di stato, da:
1. collaboratori coordinati e continuativi;
2. titolari di rapporti di agenzia e di rappresentanza commerciale;
3. lavoratori autonomi, ivi compresi i titolari di attività di impresa e professionali, iscritti a qualsiasi forma obbligatoria di previdenza e assistenza
che abbiano dovuto sospendere l’attività a causa degli eventi sismici e che operino esclusivamente o, nel caso degli agenti e rappresentanti, prevalentemente, in uno dei Comuni del perimetro del Sisma.

Le richieste di indennità una tantum per l’anno 2016 potranno essere presentate a partire dal 3 febbraio 2017 compilando il modello disponibile all’indirizzo webhttp://lavoro.regione.umbria.it/indennitasismaBANNER-DUE-MONDI

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Alex 2024-04-20 21:19:21
Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....