Serie B, Perugia-Cremonese 0-0

  • Letto 492
  •  Il Grifo concentrato ma il gol manca. Per la salvezza c’é da sudare

    (DMN) Perugia – nel momento di massima difficoltà il Perugia dimostra di esserci. Perugia-Cremonese, la sfida tra Cosmi e Bisoli, termina in perfetta parità. Un pari che, probabilmente, premia più la squadra di Bisoli ma per il Perugia significa un piccolo passo in avanti, rispetto le ultime gare. Cosmi sceglie il 3-5-2 con Vicario in porta, Gyömber, Angella e Falasco in difesa, Mazzocchi, Falzerano, Carraro, Nicolussi Caviglia e Di Chiara a centrocampo con Melchiorri e Falcinelli in avanti. Il Perugia é più concentrato che efficace: disputa una buona gara ma latita in zona attacco. La Cremonese, giunta al Curi per vincere ma che si sarebbe accontentata anche di un pari, ha controllato la gara senza troppo soffrire. Dalle ostilità ne esce un pari che visivamente regala tranquillità alle due formazioni ma che la matematica ed il calendario può mettere a serio rischio in qualsiasi momento. Per il Perugia dopo la prosecuzione del ritiro di Roccaporena, ci saranno tre finali in quattro giorni (Entella, Trapani e Venezia) che decideranno le sorti di un campionato strano che non può finire assolutamente in fallimento sportivo.

    PERUGIA: Vicario, Carraro, Mazzocchi, Falcinelli (28′ st Kouan), Nicolussi Caviglia, Falzerano (4′ st Buonaiuto), Falasco, Di Chiara (11′ st Rosi), Gyomber, Angella, Melchiorri (4′ st Iemmello). A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Dragomir, Konate, Capone, Rajkovic. All. Cosmi

    CREMONESE: Ravaglia, Arini, Valzania, Ciofani (42′ st Ceravolo), Mogos, Bianchetti, Castagnetti (32′ st Gaetano), Ravanelli, Crescenzi, Terranova, Parigini (32′ st Zortea). A disp.: De Bono, Volpe, Scarduzio, Claiton, Piccolo, Palombi, Cella, Celar, Girelli. All. Bisoli

    ARBITRO: Daniele Minelli della sezione Varese (Saccenti – Rossi)

    RETI:

    NOTE: Ammoniti Castagnetti, Gyomber, Valzania

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....