La Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto ha stanziato 40.000,00 euro per le famiglie spoletine in difficoltà

  • Letto 1931
  • Da una stima della Caritas sono oltre 500 famiglie . La soddisfazione dell’Arcivescovo e del Sindaco.

    La Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto anche per l’anno 2016 ha stanziato dei fondi (40.000,00 euro) per sostenere quelle famiglie, sempre più indigene, colpite dalla crisi socio-economica che ha fortemente impoverito il territorio spoletino. Tali risorse confluiranno in un Fondo di Sostegno Sociale gestito di concerto dalla Caritas diocesana di Spoleto-Norcia, dai Servizi Sociali del Comune di Spoleto e dalla stessa Fondazione.BANNER-DUE-MONDI Nel 2015 sono state aiutate a pagare utenze domestiche scadute, canoni di locazione arretrati o a fare fronte a spese non programmate e senza copertura 156 famiglie, in maggioranza italiane e con figli. Soddisfatto di questo nuovo sostegno il direttore della Caritas diocesana Giorgio Pallucco: «Pur nella consapevolezza dell’impossibilità di prendere in carico tutte le famiglie in condizione di povertà assoluta residenti nel territorio di Spoleto, che la Caritas diocesana ha censito in oltre 500, il generoso contributo della Fondazione Carispo presieduta da Sergio Zinni rappresenta un importante intervento di coesione sociale affinché in molti non “rimangano indietro”. Questa sinergia tra Caritas, Comune e istituzioni bancarie – sottolinea Pallucco – è in linea con il magistero di Papa Francesco che invita tutti i cristiani a lavorare per l’inclusione sociale dei poveri, affinché la Carità e la Solidarietà non siano tali solo a parole ma, soprattutto, nei fatti».
    L’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, e il sindaco di Spoleto, Fabrizio Cardarelli, sono grati alla Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto per questo ulteriore gesto di sensibilità e attenzione ai bisogni di quanti sono meno fortunati.

    nella foto il presidente della fondazione CaRiSpo Sergio Zinni con mons. Boccardo

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....