‘illuminiAMOci’ : ecco l’albero di Natale vivente in piazza Duomo – galleria fotografica

  • Letto 4733
  • (DMN) Spoleto – Luci, persone, allegria, cuore. Sono questi gli ingredienti di ‘illuminiAMOci’, la bella manifestazione organizzata da ‘La Nuova Confesercenti’ di Spoleto ed andata in scena questo pomeriggio nella piazza simbolo della città. Tante persone, di tutte le età, dotati di particolari starlight, hanno composto la sagoma di un albero di Natale sulla scalinata di via dell’Arringo ed una volta spenta la luce della piazza antistante la Cattedrale di Santa Maria Assunta, hanno agitato gli oggetti fluorescenti dando vita al primo albero di Natale vivente di Spoleto. L’effetto, a cui le foto non rendono giustizia, è stato decisamente suggestivo, accompagnato dagli immancabili canti natalizi . L’evento ha avuto anche uno scopo benefico: parte dell’incasso derivato dalla vendita degli starlight, infatti, è stato devoluto alle zone colpite dal recente terremoto. ‘illuminiAMOci’ è luce, persone, allegria e tanto cuore.

    F.G.

    BANNER-DUE-MONDI

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....
    giotarzan 2022-12-24 15:05:16
    questo "signore" è 10 volte o forse più che viene denunciato, furti, aggressioni, foglio di via obbligatorio e chi più.....
    Massimo 2022-12-23 12:45:07
    In verità le promesse le hanno fatte a colaiacovo no ai lavoratori vergogna, come la protasi si vanta di essere.....