Il rugby a Spoleto: parola a Laura Timpu e Alessandro Ruisi

  • Letto 583
  • La giovane nazionale under 18 e l’allenatore dell’ Asd Spoleto Rugby ai microfoni di Due Mondi News

    LA CULTURA DEL RUGBY A SPOLETO

    Dal 2015 (anno di costituzione della ASD Spoleto Rugby), il Rugby è presente nella nostra città con l’intento di trasmettere alle nuove generazioni la cultura, i principi e i valori propri di questa disciplina.

    Dai più piccoli (4/5 anni) ai più grandi (nel rugby i più grandi non esistono!) il messaggio è sempre lo stesso: divertimento!

    Il rugby è uno status mentale, è un modus vivendi è divertimento e gioa di stare insieme allo stato puro.

    E’ la consacrazione dei valori dello sport e della vita. Condivisione e rispetto! Un semplice binomio che ci ha sempre cotntraddistinto.

    La voglia di condividere e trasmettere alle nuove e giovani generazione quanto più possibile questi valori ci ha portato ad aprire le porte, ogni lunedì dalle 20:00 in poi, agli OLD Rugby Umbria. Ex giocatori/trici, genitori e/o semplici curiosi e appassionati, provenienti da tutta l’Umbria, da Gubbio, Perugia, Terni e Foligno, oltre che naturalemnte da Spoleto, si ritrovano al campo per una serata di puro divertimento, con il desiderio di stare insieme sia sul campo che a tvalola.

    E sì, perché dopo un bell’allenamento e una bella doccia calda, ci si siede tutti intorno ad un tavolaccio e si continuano altre sfide, quelle della tavola, del mangiare in compagnia e condividere le impressioni dell’allenamento, ascoltando i racconti dei più anziani e ridendo a crepapelle di una barzelletta o aneddoto raccontato dietro un boccale di birra.

    Questo è il nostro mondo, dove l’aspetto ludico sportivo si fonde e dove, da un certo punto della vita le qualità e le abilità trovano spazio, fino a creare o scoprire anche l’atleta di alto livello.

    L’esempio lampante è la nostra giocatrice di punta, Laura Timpu, fresca di un esperienzafantastica in terra scozzese, con la Nazionale italiana Femminile Under 18, chiamata a reppresentare i nostri colori nel primo Sei Nazioni Femminile di categoria.

    L’esempio lampante sono i nostri bambini (dai 4 ai 12 anni) e i loro genitori, sempre presenti al campo con qualsiasi condizione meteo!

    L’esempio lampante sono i nostri giocatori Under 15 ed U17 (giovanili) che per tre volte a settimana si allenano duramente sul nostro campo, e poi, la domenica giocano con la squadra del Foligno Rugby nel campionato interregionale Under 17 e nella prossima stagione passeranno in U19!

    L’esempio lampante sono le altre ragazze senior che si allenano qui a Spoleto e poi ogni domenica giocano, in perenne trasferta, nel Campionato di Serie A, con la squadra del Rugby Frascati Union 1949!

    Il nostro sport, il nostro rugby, sta muovendo timidamnete i primi passi in un comune, che non sa bene cos’è un palla ovale e che si chiede ancora quali altri sport, oltre al calcio, la pallavolo, la pallacanestro, la ginnastica artistica, l’atletica, il nuoto, la boxe, etc. la città offre!

    Il nostro sport da settembre ripartirà dal tessuto scolastico, dai più piccoli per dargli la possibilità di conoscere, provare, innamorarsi del rugby e continuare a praticarlo fino alle serie maggiori!

    Amiamo dire che il nostro sport è diverso, perchè inclusivo, perchè è per tutti e per tutte e siamo orgogliosi nell’asserirlo con forza poichè il divertimento non ha sesso! Vi aspettiamo, tutti/e al campo dai 4 anni in su!

    Rugby, what else!

     

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
    Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
    Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....