Giornate FAI di Primavera: alla scoperta di Spoleto traghettati dagli “Apprendisti Ciceroni” della Dante Alighieri

  • Letto 379
  • Protagonisti delle visite il Ponte Sanguinario e la Basilica di San Gregorio Maggiore 

    Sabato 23 e domenica 24 marzo 2024, nell’ambito delle giornate FAI di Primavera, i Ciceroni della scuola Dante Alighieri di Spoleto hanno guidato centinaia di persone alla scoperta di due preziosi siti.
    Anche quest’anno la città di Spoleto è stata protagonista delle Giornate Fai di Primavera. Al centro delle visite il ponte Sanguinario, un’importante testimonianza risalente a l I sec a.c., e la bellissima basilica di San Gregorio Maggiore, un’antologia di soluzioni strutturali, architettoniche e decorative.
    Tale opportunità è stata possibile grazie al lodevole impegno degli alunni delle classi seconde della scuola Dante Alighieri di Spoleto, i quali hanno reso avvincenti ed uniche le visite guidate.
    Gli “apprendisti ciceroni” hanno saputo illustrare con entusiasmo, professionalità e dovizia di particolari le bellezze che impreziosiscono il loro territorio.

    Il progetto, così complesso ed ambizioso, ha richiesto mesi di lavoro: gli alunni si sono dapprima avvicinati a volumi e pubblicazioni specialistiche, si sono poi cimentati nella
    rielaborazione di contenuti densi e sfidanti, fino ad esporli al pubblico con una disinvoltura ed una proprietà di linguaggio ammirevoli.

    I docenti li hanno sostenuti in tutte le fasi ed incoraggiati a lavorare insieme in armonia, perseverando per raggiungere l’obiettivo.

    Tra le tante competenze stimolate, si è voluto tradurre in azione concreta l’articolo 9 della nostra Costituzione vergato pensando “allo sviluppo della cultura e alla tutela del paesaggio e
    del patrimonio artistico della Nazione”.

    La Scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” ha operato di concerto con il Comune di Spoleto, l’Arcidiocesi Spoleto-Norcia, la Polizia locale, l’Associazione Volontari Carabinieri in
    Congedo ed i tanti volontari del FAI (Fondo Ambiente Italia), scesi in campo interpretando il fare per la collettività.
    L’evento è pienamente riuscito instillando forte soddisfazione nelle famiglie e profondo orgoglio nei docenti.
    Viva i giovani che si adoperano, che costruiscono, che si prendono cura, che commuovono.

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....
    Trevi, al via domani in Umbria una due giorni di convegno sul tema "La cooperazione internazionale come strumento di sviluppo". Notizie da entrambi i mondi - GORRS 2024-02-29 23:47:10
    […] Source link […]