• Letto 107
  • È della Mint Vero Volley Monza gara 2 di finale scudetto. La formazione di coach Eccheli, in una Opiquad Arena sold out, rimonta lo svantaggio di un set e si impone al tie break sulla Sir Susa Vim Perugia rimettendo in equilibrio la serie che assegna lo scudetto.
    Mastica amaro la formazione di Angelo Lorenzetti che non riesce a trovare continuità in alcuni fondamentali e non trova le giuste contromisure al gioco veloce del regista avversario Cachopa.
    Dopo un primo set di netta marca brianzola, i Block Devils reagiscono con Leon in campo. Il numero 9 bianconero suona la carica in attacco e Perugia sale di tono, la spunta in volata nel secondo parziale con il muro di Flavio (23-25) e scappa nel terzo (21-25). Manca però continuità nel gioco bianconero, mentre Monza non si scompone e continua a tessere il suo gioco fatto di qualità in fase break e nei colpi d’attacco. Al tie break i padroni di casa provano la fuga (8-5), Leon con attacchi ed un ace pareggia (9-9), ma lì Perugia si ferma. Un paio di errori in attacco lanciano Monza che chiude 15-11 con Takahashi.
    I numeri del match parlano di equilibrio praticamente in tutti i fondamentali con l’eccezione del servizio dove Monza trova tanta qualità (oltre a 7 ace) e dove invece Perugia è fallosa e poco incisiva (21 errori e 4 ace, 2 a testa per Leon e Russo).
    Nella metà campo bianconera Leon, in campo dalla metà del primo set, ne mette 24 con il 76% in attacco. 20 i palloni vincenti di Ben Tara con il 58% sotto rete, doppia cifra anche per Semeniuk (10). Nelle file brianzole incontenibile Maar (28 punti con il 68% e 4 muri), in doppia cifra Takahashi e Loeppky (rispettivamente 14 e 13).
    Appuntamento ora al PalaBarton giovedì 25 aprile con una cruciale gara 3.

    IL MATCH

    Soliti sette per Lorenzetti. Vantaggio Monza con Takahashi ed il muro di Galassi (3-1). Out Plotnytskyi (4-1). Ace di Russo poi out Loeppky (4-4). Vantaggio Perugia con Semeniuk (6-7). Muro di Giannelli (9-11). Muro anche di Maar che pareggia (11-11). Altri tre per i padroni di casa sempre con Maar protagonista (14-11). Dentro Leon per Plotnytskyi. Out la pipe di Semeniuk (17-13). Maar ancora a segno (20-15). Due di Ben Tara (20-17). Ace di Loeppky (23-18). Maar porta Monza al set point (24-18). Al terzo tentativo sempre Maar manda le squadre al cambio di campo (25-20).
    Plotnytskyi e Leon sono i martelli in avvio di secondo. 4-4 dopo il punto di Ben Tara. Rimane l’equilibrio con l’attacco di Leon (7-7). Smash di Plotnytskyi poi ace di Leon (9-11). Ace di Cachopa (11-11). Super punto bianconero poi ace di Russo e contrattacco di Plotnytskyi (11-15). Sul 13-16 dentro Semeniuk per Plotnytskyi. Leon in contrattacco (14-19). Out Ben Tara poi ace di Maar (17-19). Ace anche di Galassi, Monza a -1 (19-20). Leon fa girare Perugia (19-21). Maar pareggia a quota 22. Ben Tara trova le mani del muro, set point Perugia (23-24). Muro di Flavio, pareggio bianconero (23-25).
    Equilibrio massimo nel terzo (4-4). Fuori Flavio (5-4). Fuori anche Takahashi poi muro di Ben Tara e contrattacco di Semeniuk (5-8). Russo mantiene il gap (8-11). Leon, poi Semeniuk e Russo (9-14). Muro di Maar poi ace di Loeppky (13-15). Semeniuk con un tocco di classe fa girare Perugia (13-16). Out Loeppky (13-17). Maar dimezza (15-17). Miracolo in ricezione di Colaci con Leon che va a segno (16-19). Smash di Russo (16-20). Muro di Giannelli (18-23). Semeniuk porta i suoi al set point (19-24). Ben Tara manda avanti Perugia (21-25).
    Partenza a razzo di Monza nel quarto (4-1). Semeniuk accorcia (5-4). Doppio ace di Takahashi (9-5). Maniout di Maar (10-5). Dentro Plotnytskyi per Semeniuk. Maar non si ferma (12-6). Takahashi mantiene le distanze (16-10). Monza scappa via (18-11). Sul 20-15 torna Semeniuk. Pesta la linea Ben Tara (23-17). Dentro Herrera. Takahashi porta Monza al set point (24-18). Ancora il giapponese, si va al tie break (25-19).
    Vantaggio Monza nel quinto (3-2). Muro di Di Martino (5-3). Out Leon (7-4). Si giro 8-5 per Monza. Due di Leon accorciano (8-7). Ace di Leon (9-9). Galassi fa esplodere il palazzetto (11-9). Fuori Ben Tara poi muro su Semeniuk (13-9). Ancora errore di Ben Tara, match point Monza (14-10). Takahashi chiude la contesa (15-11).

    I COMMENTI

    Massimo Colaci (Sir Susa Vim Perugia): “Chi vince merita sempre perché fa qualcosa in più dell’avversario. Bravi e complimenti a loro. La serie è complicata e difficile, lo sapevamo e andiamo avanti. Gara 3? Ogni partita è fondamentale, è chiaro che giovedì sarà importante, ma nei playoff si pensa ad una partita alla volta. Torniamo a casa, guardiamo la gara di stasera per capire dove dobbiamo far meglio e ci prepariamo per giovedì”.

    IL TABELLINO


    MINT VERO VOLLEY MONZA – SIR SUSA VIM PERUGIA 3-2
    Parziali: 25-20, 23-25, 21-25, 25-19, 15-11
    MINT VERO VOLLEY MONZA: Cachopa 1, Loeppky 13, Di Martino 6, Galassi 7, Maar 28, Takahashi 14, Gaggini (libero), Visic, Szwarc 2, Mujanovic. N.e.: Comparoni, Morazzini (libero), Beretta. All. Eccheli, vice all. Ambrosio.
    SIR SUSA VIM PERUGIA: Giannelli 2, Ben Tara 20, Flavio 8, Russo 9, Plotnytskyi 4, Semeniuk 10, Colaci (libero), Leon 24, Held, Solè 1, Herrera. N.e.: Ropret, Toscani (libero), Candellaro. All. Lorenzetti, vice all. Giaccardi.
    Arbitri: Dominga Lot – Alessandro Cerra
    LE CIFRE – MONZA: 17 b.s., 7 ace, 38% ric. pos., 18% ric. prf., 51% att., 9 muri. PERUGIA: 21 b.s., 4 ace, 30% ric. pos., 7% ric. prf., 52% att., 8 muri.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....